rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Corriere della droga con il reddito di cittadinanza arrestato in Sicilia

L'uomo, residente in provincia di Reggio Calabria, è stato trovato in possesso di quasi otto chili di cocaina che, immessa sul mercato illegale, avrebbe fruttato oltre 600 mila euro

Un corriere reggino della droga con il reddito di cittadinanza è stato arrestato dalla Guardia di finanza in Sicilia.

L’attività delle fiamme gialle ha portato anche al sequestro di questi otto chili di cocaina che, se immessi nel mercato clandestino delle sostanze stupefacenti, avrebbe potuto fruttare oltre 600 mila euro.

Questi i fatti. L’arresto è stato eseguito al termine di un controllo effettuato dai finanzieri del comando provinciale di Palermo, in particolare del gruppo di Termini Imerese, su un'auto fermata nei pressi dello svincolo autostradale di Buonfornello in direzione del capoluogo. In manette è finito il conducente del mezzo, originario della provincia di Reggio Calabria.

L'uomo, spiegano i vertici delle fiamme gialle, al momento del controllo era particolarmente agitato. Gli accertamenti sono poi stati estesi al veicolo. Grazie al fiuto del cane antidroga Elisir, sono stati trovati alcuni panetti di coca, per un peso complessivo di 7,7 chili, nascosti in un vano ricavato all’interno del paraurti posteriore e accessibile esclusivamente smontando un coperchio in lamiera e un attacco in plastica. La droga se immessa sul mercato avrebbe fruttato al dettaglio ricavi per oltre 600.000 euro.

Il conducente dell’autovettura, risultato peraltro percettore del reddito di cittadinanza, è stato condotto nel carcere Cavallacci di Termini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corriere della droga con il reddito di cittadinanza arrestato in Sicilia

ReggioToday è in caricamento