Strappa una catenina d'oro dal collo di un'anziana: arrestato 35enne reggino

Il malvivente è stato subito identificato e fermato dagli agenti della polizia di stato grazie ai dettagli forniti dalla donna. L'uomo è agli arresti domiciliari

Un 35enne reggino si è reso colpevole di rapina aggravata nei confronti di un'anziana signora. 

Gli agenti delle volanti hanno eseguito l'’ordinanza di custodia cautelare, richiesta dalla Procura della Repubblica, diretta dal procuratore Giovanni Bombardieri, emessa da Pasquale Laganà, gip presso il tribunale di Reggio Calabria.

Il malvivente, con l’intenzione di rubare una catenina d’oro che la donna portava al collo, gliel'ha strappata con violenza.

La vittima, che avrebbe potuto riportare serie conseguenze fisiche, ha da subito fornito agli agenti chiari dettagli sull’aggressore. Ciò ha portato ad intervenire tempestivamente e a chiudere il cerchio investigativo in brevissimo tempo. 

Il riconoscimento fotografico dell’autore e la minuziosa ricostruzione dei fatti, hanno permesso agli agenti della polizia di stato di deferire l’uomo all’Autorità Giudiziaria per rapina aggravata e il gip, valutati i gravi indizi di reità, ha poi disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

  • Il gelatiere Marcianò e sua maestà il bergamotto vincitori assoluti della MAG Gelato Challenge

  • Niente cure dall'Asp per bimbo autistico, la madre: "Mi vergogno di essere calabrese"

  • Omicidio a Rosario Valanidi: ecco chi era l'uomo freddato a colpi di pistola

  • Festa al Castello Aragonese, a Palazzo San Giorgio arrivano i carabinieri

  • Carcere di Arghillà, sei ispettori per quasi 400 detenuti: la denuncia di Uilpa

Torna su
ReggioToday è in caricamento