rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Gli interventi

Esercitazione in Aspromonte, soccorso alpino ed elicottero della polizia in azione

Le simulazioni di intervento si sono svolte nella zona di Matiniti nel comune di Campo Calabro, vicino la fortezza Siacci

Si è conclusa, martedì 20 settembre, l'esercitazione del Soccorso alpino e speleologico Calabria (SASC) con il V Reparto volo della polizia di Reggio Calabria.

Teatro dell’evento, il territorio montano del Parco Nazionale d' Aspromonte. L’esercitazione ha visto impegnati, in simulazioni di intervento nella zona di Matiniti nel comune di Campo Calabro, vicino la fortezza Siacci, operatori e tecnici delle Stazioni Alpine Aspromonte, Pollino, Sila Camigliatello e della Stazione Speleo del SASC, un istruttore della Snate (Scuola Nazionale Tecnici) del Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico), l’equipaggio dell’aeromobile e specialisti del reparto volo.

Durante la mattinata si è svolto, un incontro formativo presso la sede del V Reparto Volo, a Reggio Calabria. Il successivo addestramento ha previsto manovre sia a terra che in volo, con lo sbarco e l’imbarco dei tecnici del SASC ed il recupero di infortunati anche tramite la barella con l'impiego del verricello, ausilio tecnico fondamentale soprattutto nelle zone impervie e montane. Tutte operazioni sono state condotte con l’elicottero 139.

Questa tipologia di eventi formativi hanno evidenziato, ancora una volta, una perfetta sinergia ed un ottimo coordinamento operativo. Il buon esito degli interventi effettuati finora dal Soccorso Alpino e il V Reparto Volo della polizia di Reggio Calabria, hanno largamente dimostrato che i risultati ottenuti   sono sempre il frutto di una costante attività di addestramento congiunto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esercitazione in Aspromonte, soccorso alpino ed elicottero della polizia in azione

ReggioToday è in caricamento