menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Questione assistenti educativi, La Strada: "Andata deserta la riunione di commissione"

Il movimento civico con il consigliere Pazzano: "Continuiamo a pretendere un confronto con l’Amministrazione nelle sedi istituzionali per lavorare a una soluzione vera"

"Andata deserta la riunione di commissione con all’ordine del giorno la questione degli assistenti educativi. Più volte richiesta dal consigliere Saverio Pazzano, che ha specificato la necessità di audire congiuntamente i responsabili dell’ufficio pagamenti e delle politiche sociali e l’assessore Delfino, l’incontro era stato finalmente programmato per ieri pomeriggio".

E' quanto si legge in una nota del movimento La Strada con Saverio Pazzano che aggiunge: "Il presidente della commissione politiche sociali Romeo ha correttamente convocato l’incontro, gliene va dato merito, ma l’argomento, che interessa centinaia di lavoratrici e lavoratori senza stipendio da mesi, forse non riscuote l’interesse di gran parte dei consiglieri. Fatto sta che, seppure con la variazione dell’audizione singola del dirigente di politiche sociali, la riunione non si è potuta tenere per assenza del numero legale sia in prima che in seconda convocazione. Se ne parlerà dopo Pasqua. Non c’è fretta…" 

"Sono anni - continua il movimento civico - che la storia dei pagamenti dei nostri assistenti educativi va avanti senza che sia chiarito il perché dei continui ritardi. Recentemente anche il Covid è stato utilizzato come motivo del ritardo dei pagamenti. Spiegazione irricevibile, a fronte di una situazione strutturale che si manifesta da anni. Continuiamo a pretendere un confronto con l’Amministrazione nelle sedi istituzionali per lavorare a una soluzione vera per gli assistenti educativi. Costoro non hanno mai fatto mancare il loro impegno, a fronte di mensilità arretrate, di mesi e mesi senza garanzie e senza stipendio.

Davanti a una situazione del genere l’Amministrazione dovrebbe lei chiedere un confronto giornaliero con le parti e con i consiglieri, non lasciare che sia un singolo consigliere a dover insistere. Con Saverio Pazzano non ci accontenteremo certamente di promesse su promesse. Vogliamo sapere perché e dove – come si suol dire – “impunta il carro” dei pagamenti, praticamente da sempre". 

"Riteniamo anche necessario - conclude La Strada - che si risolvano le criticità imputabili al bando prima che vengano firmati i nuovi contratti e ricominci un film che ormai gli assistenti educativi conoscono molto bene, purtroppo. Pretendiamo che questo si faccia presto, ascoltando le parti e convocando gli assistenti e i loro rappresentanti. Se poi il Comune ritiene di ascoltare e confrontarsi anche con la minoranza, in Consiglio e nelle commissioni, non pensi di fare una concessione: sarebbe cosa niente più che normale e dovuta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento