menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ripristinare l'assistenza domiciliare integrata, l'assessore Delfino invia lettera all'Asp

Il rappresentante al welfare della giunta comunale ha inviato una lettera aperta all'Azienda sanitaria provinciale: "Il servizio alla fasce più deboli e fragili della popolazione che non può essere più rimandato"

"I nostri uffici sono venuti a contatto con  decine di famiglie che versano in grave difficoltà nella gestione di persone con gravi malattie debilitanti che necessitano cure costanti e costose. Da quando, e sono passati diversi anni, è stata sospesa la convenzione con le cooperative socio-sanitarie per l’assistenza domiciliare integrata, le famiglie che non godono di un reddito alto sono impossibilitate a pagare l’assistenza e la cura per i propri familiari.  

Inoltre, oggi con la pandemia in atto è diventata tragica la situazione di persone disabili che hanno contratto il Covid 19 e che i propri congiunti non possono assistere se non con estreme difficoltà e rischi". Lo scrive Demetrio Delfino, assessore comunale al welfare in una lettera inviata all'Asp. 

"Pertanto, raccogliendo questa richiesta d’aiuto espressa dalle famiglie reggine, chiediamo che vengano al più presto rinnovate le convezioni per l’assistenza domiciliare integrata, un servizio alla fasce più deboli e fragili della popolazione che non può essere più rimandato. Se è necessario il nostro Comune si rende disponibile a studiare le forme per un’utile collaborazione in merito".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento