rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
La critica

Attiva Calabria, Graziano Di Natale: "Ennesimo pasticcio di questa maggioranza"

Per l'ex segretario questore del consiglio regionale: "Mancano le adeguate coperture finanziarie. Gestione inadeguata. Sul lavoro non sono ammessi errori".

"L'ennesimo pasticcio compiuto dalla giunta regionale della Calabria certifica l'incapacità politico-amministrativa del centrodestra nel gestire la cosa pubblica. Per governare non bastano gli slogan". È il duro monito di Graziano Di Natale, già segretario-questore dell'assemblea regionale della Calabria, in una nota stampa che così prosegue: "Prendo atto che Attiva Calabria, iniziativa annunciata in pompa magna, a sostegno di  percorsi di inserimento e reinserimento lavorativo di soggetti disoccupati e inoccupati adulti, ha messo in campo un investimento insufficiente a coprire i costi totali. Si tratta di una situazione imbarazzante".

L'esponente politico del Partito democratico sottolinea infatti: "Con i poco più di cinque milioni di euro stanziati sono state finanziate soltanto 1085 domande a fronte delle 6337 pervenute. Il Budget della Regione Calabria è al momento terminato e in tanti attendono di avere contezza su quanto avviene. Inoltre, tale pressappochismo alimenta la cultura del sospetto ed i malumori di ogni genere".

Di Natale entra nel merito dell'accaduto e lancia un chiaro appello: "Nel tentativo di porre rimedio a questo pastrocchio Princi e Occhiuto affermano di rifinanziare il bando. Auspico che tale manovra venga completata nel minor tempo possibile. Tenuto conto della fame di lavoro che attanaglia la regione dai dati impietosi sull'occupazione, Attiva Calabria sarebbe dovuta essere una manovra al centro delle politiche sul lavoro della Regione e,  invece -conclude - si è rivelata, al momento, un fallimento vero e proprio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attiva Calabria, Graziano Di Natale: "Ennesimo pasticcio di questa maggioranza"

ReggioToday è in caricamento