rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
L'operazione / Careri

Auto rubate nel torinese: un reggino arrestato per riciclaggio

Le vetture recuperate sono state sottoposte a sequestro dall’autorità giudiziaria per la riconsegna ai legittimi proprietari, dopo gli accertamenti e i rilievi di rito

Il suo compito sarebbe stato quello di prendere in consegna le auto rubate e riciclarle. E' finito così in manette, arrestato in in flagranza di reato, un uomo residente a Careri, in provincia di Reggio Calabria. 

Le indagini svolte dalla squadra di polizia giudiziaria della stradale di Torino, in stretta collaborazione con i militari della stazione carabinieri di Giaveno, hanno consentito di procedere all’arresto dell’uomo martedì 25 ottobre. Per gli inquirenti, in quel momento l’uomo stava, presumibilmente, compiendo azioni finalizzate a camuffare la provenienza delittuosa di un’auto apponendovi delle targhe false o appartenenti ad analoghi veicoli intestati a persone residenti in provincia di Reggio Calabria.

L’operazione della polizia di Stato e dell'Arma dei carabinieri ha consentito, così, di recuperare anche le 13 autovetture che risultavano essere state rubate nel torinese nei comuni di Giaveno, Avigliana e Orbassano, tra il mese di settembre e il 24 ottobre 2022. 

Le 13 auto recuperate, tutte modello Fiat Panda 4x4, Mitsubishi Pajero e Suzuki, sono state sottoposte a sequestro dall’autorità giudiziaria per la riconsegna ai legittimi proprietari, dopo gli accertamenti e i rilievi di rito. “Il procedimento penale si trova attualmente nella fase delle indagini preliminari. Pertanto, vige la presunzione di non colpevolezza degli indagati, sino alla sentenza definitiva”, aggiungono dalla questura di Torino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto rubate nel torinese: un reggino arrestato per riciclaggio

ReggioToday è in caricamento