rotate-mobile
L'affondo / Montebello Ionico

Azzeramento giunta Foti, l'affondo di Santo Federico: "Se non si trova soluzione si deve dimettere"

Intanto il primo cittadino convoca il consiglio comunale nella giornata di martedì prossimo per annunciare la nuova squadra di governo

Dopo l’annuncio del sindaco di Montebello Ionico di “azzeramento” della giunta arrivano le prime dichiarazioni. E’ il consigliere comunale di opposizione Santo Federico a prendere pre primo la parola e la sua analisi boccia l’attività del primo cittadino Mario Foti.

“Attendo fiducioso e speranzoso - dice Federico - che si possa trovare una soluzione seria e capace per il prosieguo della attività amministrativa nel nostro comune, diversamente non vedo altre soluzioni, la sindaca deve dare le dimissioni, prendendo atto di un fallimento amministrativo, che grazie ad un sistema di rotazione degli assessori è inevitabilmente imploso”.

federico santo-2Per Santo Federico (nella foto): "In questi anni di amministrazione Foti, non abbiamo potuto che valutare male l’operato, nulla di personale con le persone che ci hanno rappresentato in questi anni , ma con i consiglieri, nominati assessori a scadenza, senza considerare le qualità, è difficile per tutti poter operare”.

“Amministrare un territorio come il nostro - prosegue Federico - non è cosa di poco conto, farsi coadiuvare da persone capaci è molto importante, con questo azzeramento la Sindaca ha dichiarato il fallimento del suo sistema amministrativo, anche se devo dare atto che apre uno scenario diverso rispetto al passato”.

La nuova giunta, però, dovrebbe essere presentata nel corso del consiglio comunale convocato per martedì prossimo, come da convocazione dell’assise cittadina già pubblica sul sito istituzionale del comune di Montebello Ionico.

E la cosa per il consigliere comunale di opposizione, Santo Federico suona strana. “Di certo c’è che è strano che si azzera una Giunta e contestualmente si convoca un consiglio comunale, dove si mette come primo punto all’ordine del giorno, nomina assessori, dico strano perché si annuncia un giro di consultazioni e contestualmente si parla già di nomine di assessori. Probabilmente il sindaco, a parte i problemi di carattere amministrativo, ha anche problemi, direi anche grossi, di carattere politico”.

"Ad ogni buon conto - conclude Santo Federico - il sottoscritto consigliere comunale, attende fiducioso e speranzoso che si possa trovare una soluzione seria e capace per il prosieguo della attività amministrativa nel nostro comune, diversamente non vedo altre soluzioni, la sindaca deve dare le dimissioni, prendendo atto di un fallimento amministrativo, che grazie ad un sistema di rotazione degli assessori è inevitabilmente imploso. Il territorio di Montebello Ionico ha tante peculiarità e potenzialità: ha bisogno di essere amministrato, ma soprattutto amministrato bene”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azzeramento giunta Foti, l'affondo di Santo Federico: "Se non si trova soluzione si deve dimettere"

ReggioToday è in caricamento