Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Bagaladi

Bagaladi, lutto cittadino per zia e nipote morti nell'incendio dell'uliveto

Lo ha deciso il sindaco Monorchio che ha messo a disposizione Palazzo Pannuti per la camera ardente. I funerali si svolgeranno questo pomeriggio nella chiesa di San Teodoro Martire

Le bandiere a mezz'asta nel palazzo comunale stanno lì a testimoniare il dolore di un intera comunità, quella di Bagaladi, che piange la morte di Margherita e Antonino Cilione, di 53 e 34 anni, zia e nipote morti tra le fiamme mentre cercavano di mettere in salvo il loro uliveto, a San Lorenzo, colpito dai roghi degli scorsi giorni (foto in basso dal gruppo Facebook Sei di Bagaladi se).

Cilione morti incendio-2Il sindaco Santo Monorchio ha disposto il lutto cittadino e ha deciso di mettere a disposizione Palazzo Pannuti per la camera ardente. Così nell'antico palazzo adesso è un via via di persone che si stringono alla famiglia Cilione, colpita dalla grave tragedia. I funerali si svolgeranno questa sera, alle ore 17, presso la chiesa di San Teodoro Martire. 

Intanto i canadair continuano a volare e portare acqua per spegnere le fiamme che ancora stanno devastando l'intera area grecanica del Parco dell'Aspromonte. Da due giorni, infatti, bruciano intere aree coltivate ad ulivi e frutteti e molte zone sono state evacuate per mettere in sicurezza gli abitanti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagaladi, lutto cittadino per zia e nipote morti nell'incendio dell'uliveto

ReggioToday è in caricamento