Domenica, 21 Luglio 2024
L'episodio / Bagnara Calabra

Autovettura della polizia locale di Bagnara distrutta dalle fiamme: reazioni e solidarietà

Vicinanza del Comune di Reggio Calabria, del primo cittadino Falcomatà e del vicesindaco Brunetti, alla comunità, al sindaco Pistolesi e alla comandante del corpo Lopes. I post social dei partiti

Un'auto della municipale è stata data alle fiamme questa notte mentre si trovava proprio di fronte al comando e nelle vicinanze di Palazzo San Nicola, sede del Comune di Bagnara. Appresa la notizia, istituzioni, mondo politico e residenti nella città della costa tirrenica, hanno rivolto sentimenti di vicinanza nei confronti dell'Amministrazione comunale di Bagnara, del sindaco Adone Pistolesi, della comandante della polizia locale Rosalinda Lopes e dell'intera comunità.

La solidarietà del primo cittadino Falcomatà e del vicesindaco Brunetti

"L'episodio avvenuto è molto grave - scrivono in una nota Falcomatà e Brunetti - se come appare dovesse essere confermata la matrice dolosa dell'incendio sarebbe un segnale preoccupante, soprattutto considerando la virtuosa azione di sostegno alla legalità e allo sviluppo che l'Amministrazione comunale di Bagnara sta portando avanti in questi anni. Al sindaco Adone Pistolesi, al Consiglio comunale, alla polizia locale e a tutti i cittadini di Bagnara giunga la vicinanza del Comune di Reggio Calabria, nella speranza che chi si è reso protagonista di tale deprecabile atto intimidatorio possa essere presto assicurato alla giustizia".

"Purtroppo oggi ci troviamo nostro malgrado a dover registrare l'ennesimo atto di violenza nei confronti di una pubblica amministrazione territoriale, in questo caso diretto alla polizia locale che ne costituisce il braccio operativo in termini di contrasto all'illegalità e al servizio della sicurezza di tutti i cittadini. Ogni anno sono centinaia gli episodi e i gesti intimidatori che coinvolgono i nostri comuni e gli amministratori in carica. E' una condizione inaccettabile, per la quale è necessario richiamare l'attenzione delle massime istituzioni nazionali".

"Le statistiche diffuse annualmente - spiegano ancora Falcomatà e Brunetti - affermano che la Calabria e la nostra area metropolitana sono tra i territori più colpiti da episodi di violenza che riguardano gli Enti locali. E' necessario lavorare in maniera determinata per invertire questa tendenza inaccettabile. Lo dobbiamo alla cittadinanza naturalmente, ma soprattutto a chi, come in questo caso gli agenti della Polizia Locale di Bagnara, indossa ogni mattina la propria uniforme nella consapevolezza di prestare la propria attività quotidiana al servizio della sicurezza della comunità. E' assurdo che ciò debba avvenire con rischi di questo tipo".

"Pieno sostegno delle istituzioni metropolitane": le parole del vicesindaco Versace

"Solidarietà e vicinanza al sindaco Adone Pistolesi e alla comunità di Bagnara per il vile atto intimidatorio subito con l'incendio all'auto di servizio della polizia locale". E' quanto afferma in una nota il vicesindaco della Città metropolitana Carmelo Versace, rivolgendo pieno sostegno alle istituzioni bagnaresi dopo l'attentato incendiario subito nella notte proprio di fronte il comando della polizia Locale. 

"E' necessario stigmatizzare con forza il grave episodio avvenuto a Bagnara - ha affermato Versace - atti come questo infangano il buon nome di un territorio dove l'Amministrazione comunale sta promuovendo una decisa azione tesa al recupero dei valori della legalità e dell'impegno civico al servizio della comunità. Alle istituzioni territoriali, al Sindaco Pistolesi, alla Polizia Locale di Bagnara, giunga la mia vicinanza e il pieno sostegno delle istituzioni metropolitane".

Il consigliere regionale Muraca: "Episodio inconcepibile"

Per il consigliere regionale del Pd Giovanni Muraca, che esprime solidarietà, dopo l’incendio doloso che ha distrutto un’automobile della polizia locale: "E’ inconcepibile che possano ancora verificarsi episodi del genere –
spiega Muraca – e oltre alla scontata condanna per il vile gesto, va rilanciato l’impegno, a tutti i livelli, per la difesa del principio di legalità.

La lotta nei confronti della criminalità va combattuta ogni giorno e non può conoscere sosta. Siamo certi che la Magistratura farà piena luce su quanto accaduto a Bagnara e che la polizia locale non si farà certo intimorire e proseguirà nel proprio impegno con ancora maggiore determinazione. Istituzioni e politica, però, non possono non aprire una riflessione su quanto accaduto aumentando ancora il livello di impegno nella lotta alla criminalità. Una lotta fondamentale per garantire un futuro migliore a Bagnara e all’intero territorio calabrese".

Il post su Facebook del Circolo del Partito democratico di Bagnara Calabra

Il Pd cittadino condanna fermamente "il vile gesto intimidatorio compiuto nella notte a carico dell’auto della polizia locale del nostro Comune, completamente distrutta dalle fiamme, mentre si trovava parcheggiata in pieno centro.
Oltre alla piena solidarietà e vicinanza al Corpo di Polizia Municipale di Bagnara, esprimiamo sostegno a tutte le istituzioni  che in questo momento sono state violentate da un gesto inqualificabile e meschino, con particolare riguardo all'amministrazione comunale e al sindaco Pistolesi. Confidiamo nelle forze dell’ordine affinché si arrivi al più presto ad individuare i responsabili di quest’azione scellerata".

"Nei giorni scorsi, in occasione della celebrazione del Santo Patrono della polizia locale, - continuano i dem - abbiamo assistito a uno di quegli eventi di rito che ci è sembrato carico di significato non solo per la consegna di attestati di merito ad alcuni agenti per l’attività svolta in questi anni, ma anche per il messaggio consegnato ai social dalla comandante Rosalinda Lopes che ha elogiato tutta la comunità per l’accoglienza ricevuta, la disponibilità e la voglia di migliorarsi.

Vogliamo dire alla dott.ssa Lopes che non è cambiato nulla, che la stima nei suoi confronti e nei confronti dei suoi collaboratori è immutata e che Bagnara è più solidale che mai. Chi indossa una divisa è evidentemente bersaglio di chi non ama le regole e pensa di contrastare con la violenza il naturale processo di civiltà. Come Circolo cittadino del Pd facciamo appello a tutte le altre forze politiche rappresentate in Consiglio Comunale per sostenere le istituzioni nella lotta alla criminalità, al malaffare e al vandalismo di bassa lega".

Forza Italia: "E' inammissibile che possano verificarsi episodi del genere"

Anche il coordinamento di Forza Italia di Bagnara esprime piena solidarietò e vicinanza, per il vile atto intimidatorio subito poche ore fa, alla comandante Lopes e a tutto il corpo della polizia locale. Ogni forma di violenza e terrore - sottolinea FI - va condannata. E' inammissibile che possano verificarsi episodi del genere. Certi che il comando non si lascerà condizionare in alcun modo e proseguirà le sue attività con rinnovato impegno, vigore e determinazione, nell'auspicio che le forze dell'ordine facciano al più presto luce su questa preoccupante vicenda".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autovettura della polizia locale di Bagnara distrutta dalle fiamme: reazioni e solidarietà
ReggioToday è in caricamento