menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una panoramica di Gambarie (Foto Facebook Gambarie)

Una panoramica di Gambarie (Foto Facebook Gambarie)

Gambarie d'Aspromonte, villa confiscata alle mafie diventerà rifugio del Club Alpino Italiano

L'assegnazione è avvenuta dopo la partecipazione del Cai ad un avviso della Città metropolitana per la concessione del bene per finalità sociali

Una villa confiscata alla criminalità organizzata è stata assegnata alla sezione reggina del Club alpino italiano. L'immobile si trova a Gambarie d'Aspromonte e nelle intenzioni del Cai diventerà un rifugio, punto d'accoglienza e ristoro per gli escursionisti, luogo di formazione ed educazione alle tematiche della natura e della montagna.

L'assegnazione è avvenuta dopo la partecipazione del Cai ad un avviso della Città metropolitana per la concessione del bene per finalità sociali che ha ritenuto valido il progetto anche per via della credibilità e la storia del club. All'interno della villa confiscata saranno inoltre realizzati un museo con una biblioteca, una mediateca e un punto informazioni sulle montagne aspromontane.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento