rotate-mobile
La segnalazione

Bergamotto di Reggio Calabria, chiesta tutela di immagine: nelle foto c'è un altro agrume

Lo denuncia il comitato direttivo dell'aps Slow Food Reggio Calabria Area Grecanica, segnalando l'uso di foto della combawa asiatica

"Ci troviamo costretti ad assistere al costante susseguirsi di incresciosi episodi in cui troviamo il bergamotto di Reggio Calabria rappresentato dall’immagine della combawa (citrus histrix), agrume originario del sud-est asiatico e molto diffuso nelle isole Mauritius". La segnalazione arriva dal comitato direttivo di Slow Food Reggio Calabria area grecanica. Gli attivisti che sul territorio si occupano della salvaguardia e la promozione della biodiversità agricola e culturale, segnalano la diffusa cattiva comunicazione riguardante il materiale fotografico con il quale viene identificato il bergamotto di Reggio Calabria. In molte immagini appare infatti un altro agrume, la combawa: "La sua apparente somiglianza al bergamotto - si legge in una nota di Slow Food area grecanica - e la mole di materiale erroneamente associato al frutto sul web, ha generato una sorta di digitalizzazione dell’errore che ad oggi risulta inaccettabile".

Innumerevoli, si afferma dal comitato direttivo, sono le segnalazioni riguardanti l’immagine della combawa associata al bergamotto negli spot televisivi sui canali nazionali, su brochures e manifesti pubblicitari e istituzionali, su riviste specializzate, "la cui risonanza si sparge su larga scala contribuendo a generare un grave danno di immagine nei confronti di quello che dovrebbe essere uno dei principali prodotti identificativi del nostro territorio".

Continua la nota: "È davvero deludente vedere come la cura per l'immagine di un prodotto così significativo sia trascurata. Sembra quasi che non si conosca neanche l'aspetto di questo frutto unico, nonostante le peculiari caratteristiche che spesso vantiamo come 'esclusive'. È un messaggio che viene trasmesso quotidianamente, sui più diffusi canali della comunicazione - sottolineano gli attivisti slow food - e non possiamo fare a meno di notare questa mancanza di attenzione".

Per questo, facendosi "portavoce di tutti i soci e di tutti coloro che con diligenza ed estremo interesse hanno segnalato", i membri del comitato direttivo chiedono che sia operata una scrupolosa correzione del corredo digitale associato all’immagine del bergamotto di Reggio Calabria, aggiornando di conseguenza le cartelle editoriali messe a disposizione degli operatori preposti alla comunicazione. Un'azione necessaria, concludono, "nel rispetto di un’identità, del territorio, della storia, dei produttori, delle persone e dell'agrobiodiversità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bergamotto di Reggio Calabria, chiesta tutela di immagine: nelle foto c'è un altro agrume

ReggioToday è in caricamento