rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
L'iniziativa

Biblioteca De Nava, il Rotaract club dona scaffalature e poltroncine

L'iniziativa è del service Parallelo 38 al fine di promuovere il patrimonio storico artistico. Le attrezzature saranno utilizzate anche da Nati per leggere

Una delle ricchezze più importanti di una città è senza dubbio la biblioteca. Custode di tempi antichi, testimonianza diretta della storia, culla di trasmissione della cultura per i suoi lettori di ogni età. La città di Reggio Calabria, infatti, può vantare la bellissima e suggestiva biblioteca Pietro De Nava, ornata all’esterno con capitelli corinzi, che accoglie i visitatori con un bellissimo plastico della città collocato nell’atrio dell’edificio. Numerosi i volumi antichi che affollano le scaffalature, orgogliosi orpelli di cultura
cartacea in un mondo sempre più digitale.

Ebbene, è in questa cornice che si è svolta l’iniziativa accolta dal Comune di Reggio Calabria, nella persona dell’assessore Irene Calabrò e dei consiglieri comunali Deborah Novarro e Filippo Quartuccio, e promossa dal Rotaract Club Reggio Calabria Sud “Parallelo 38”, rappresentato dalla presidente Sara De Rose e dalla socia ideatrice del progetto Simona Mazzacuva, insieme agli avvocati Davide Vigna e Rosario Milicia del foro di Palmi.

In particolare, sono state donate alla biblioteca comunale due scaffalature e due poltroncine-divano: la scaffalatura più grande fornirà spazio prezioso per ospitare i volumi conservati nell’edificio, e quella più piccola e le poltroncine saranno allocate nella sala destinata ai bambini che partecipano al progetto “Nati per leggere”, iniziativa che stimola la lettura di libri per i giovanissimi.
Soddisfatti il presidente del Rotaract promotore Sara De Rose e la socia Simona Mazzacuva, che hanno tenuto a ringraziare l’assessore Calabrò e i consiglieri Novarro e Quartuccio per la collaborazione prestata, nonché gli avvocati vigna e milicia resisi fin da subito disponibili per la riuscita del progetto, fornendo un importante supporto logistico.

A dimostrazione di come la sinergia tra idee e volontà concentriche verso un unico scopo può portare a risultati concreti a favore della comunità, al fine di promuovere e preservare il suo patrimonio storico e artistico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biblioteca De Nava, il Rotaract club dona scaffalature e poltroncine

ReggioToday è in caricamento