Lunedì, 22 Luglio 2024
L'iniziativa / Bivongi

Enoturismo nei Parchi di Calabria: l’impegno per una progettazione unitaria

L'iniziativa a Bivongi nel corso della due giorni "San Martino - Festival del Vino". Il presidente Macrì: "Il Gal si propone come punto di riferimento per questo nuovo corso"

Grande partecipazione, a Bivongi, nello scorso fine settimana, per "San Martino – Festival del Vino", la due giorni dedicata al vino novello e a tutto ciò che, intorno a esso, significa identità e sviluppo dei territori, in particolare della montagna. Una manifestazione che ha dato valore all’enogastronomia ma anche alle bellezze naturali, alla storia e alle espressioni culturali dell’area.

Dal convegno sul tema "Enoturismo nei Parchi di Calabria", importante momento di confronto e approfondimento sul tema, è inoltre emersa la volontà progettuale, da parte dei Parchi, di avviare un percorso unitario con l’obiettivo comune di dare forza allo sviluppo delle aree montane, a partire dal turismo legato al vino, settore in crescita che può offrire grandi opportunità all’intera regione.

"Le nostre produzioni vinicole hanno la Dop, un marchio di qualità importante, legato al territorio. Vogliamo perciò curare questo settore e dargli il massimo valore e anche questo Festival va in questa direzione, come tanti altri progetti che stiamo portando avanti" ha sottolineato il sindaco di Bivongi Vincenzo Valenti.

"Il vino rappresenta un valore identitario molto forte per Bivongi e per la Vallata dello Stilaro, oltre che un elemento importante per la crescita del comparto agricolo e turistico. Questo convegno, con i massimi rappresentanti del settore, ha dato nuovi spunti e aperto nuove vie per il futuro" ha detto il consigliere del Gal Terre Locridee Ernesto Riggio.

"È molto significativo che i Parchi calabresi, per la prima volta, ragionino con l’obiettivo di lavorare insieme, promuovendo la produttività delle montagne, la tutela della biodiversità e appunto l’enoturismo. Perciò, trovandoci a condividere un’identica linea progettuale, ci proponiamo per fare da punto di riferimento di questo nuovo corso dei Parchi, agevolando i progetti unitari e quanto possa essere fonte di sviluppo per la montagna", ha dichiarato il presidente del Gal Terre Locridee.    

Oltre al presidente Macrì e al sindaco Valenti, sono intervenuti al convegno la presidente della Pro Loco Bivongi Valentina Murace, il tour operator Enzo Costantino, la presidente del Movimento Turismo del vino Calabria, Dorina Bianchi, il consigliere dell’Ente Parco nazionale d’Aspromonte Mimmo Modafferi, il direttore del Parco regionale della Sila, Ilario Treccosti, il commissario del Parco regionale delle Serre, Alfonso Grillo, e da remoto l’assessore regionale alle politiche agricole Gianluca Gallo.

L’evento, molto partecipato, ha visto la benedizione del vino novello durante la messa di San Martino e l’allestimento di stand dedicati al gusto e alla convivialità, il tutto in un coinvolgente clima di festa arricchito dalla musica vibrante di Armando Quattrone. Molti anche gli iscritti, da varie parti della regione, alle escursioni a cura di Trekking Stilaro Experience dal centro storico di Bivongi alle cascate del Marmarico, dai bagni di Guida alla centrale idroelettrica, a San Giovanni Therestis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enoturismo nei Parchi di Calabria: l’impegno per una progettazione unitaria
ReggioToday è in caricamento