rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Marketing territoriale

Blindatissimo lo spot della Regione, ma si vedranno luoghi inediti per il turismo

Concluse le riprese del video diretto dal reggino Giacomo Triglia con Elisabetta Gregoraci, dove alle località più celebri si affiancano siti poco noti dalla massa

Si sono concluse le riprese dello spot di promozione ideato dalla Regione Calabria e diretto dal regista reggino Giacomo Triglia. Protagonista assoluta la nostra Elisabetta Gregoraci, che ha documentato i tre giorni di set sulle sue pagine social esprimendo entusiasmo e gioia per il suo ruolo di testimonial della sua terra. Sugli stessi social, in realtà, nelle ultime ore si è parlato di lei più che per lo spot per un refuso sotto una citazione di Frida Kalho riportata da Ely sotto una delle sue splendide foto, dove la grande pittrice era nominata Grida. Una gaffe comica suo malgrado, che è inutile andare a cercare perché l'errore è stato subito corretto, alla velocità della luce ma non abbastanza per prevalere su quella degli screen testimoni del nome errato, che hanno scatenato commenti cattivelli e varia ilarità. 

1663258101590-2

Gregoraci però si è concentrata sulla lavorazione del video dove si racconterà la Calabria Straordinaria dell'assessore Fausto Orsomarso, che insieme alla troupe ha brindato alla conclusione delle riprese. Sul progetto, che vede la partecipazione della Film Commission, tutte le bocche sono cucite. Si sa che nel cortometraggio appariranno località attrattive della nostra regione, ma la novità è che - almeno stando a quello che si è potuto carpire dalle storie Instagram di Triglia e Gregoraci - stavolta si punterà su siti inediti al turismo di massa. Ci saranno Scilla e Tropea? Forse, ma dallo spiraglio del set per il momento abbiamo visto luoghi storicamente meno (o per nulla) valorizzati dagli enti. Si sono viste Roccella, Gerace (Triglia l'ha già filmata per Jovanotti) e il delizioso borgo di Siderno superiore, e poi Reggio e Cosenza, e un sito per veri viaggiatori, l'area dei calanchi bianchi di Palizzi, magnifica ma conosciuta solo a chi va in cerca di posti da scoprire, selvaggi e incontaminati. Un altro luogo divenuto rapidamente trendy è l'arcomagno di San Nicola Arcella: scelta saggia quella di promuoverlo in questo spot, dove però si vedranno anche gastronomia e arte della Calabria. 

1663258101581-2

Sarà una cartolina? Una narrazione minima come quella che aveva immaginato Jole Santelli con Muccino (con l'esito discutibile che poi abbiamo visto)? Nessuno in questa fase ritiene opportuno dare anticipazioni, sappiamo intanto che i costi sono molto inferiori a quelli che furono del corto del regista romano. Il video sarà pronto in tempi brevi ma non si sa quando lo vedremo perché dipenderà dalle scelte di marketing della Regione. L'estate è appena finita e forse si sarebbe potuto pensare di farlo in tempi più proficui per il turismo e anche per il cinquantesimo anniversario dei Bronzi. In questo video c'è molto mare ma anche la montagna silana e i tesori artistici delle nostre città, dunque occorrerà decidere se "venderlo" per la prossima estate o promuovere un tipo di turismo meno stagionale, che la geografia variegata della Calabria comunque consente. 

Speriamo di poter essere contagiati dalla felicità di Elisabetta Gregoraci, che racconta il set come "lunghe ore di sogno con paesaggi meravigliosi e scenari incantati". Forse neanche lei, da calabrese, conosceva alcuni dei luoghi e adesso li includerà nelle sue prossime vacanze, chissà. "Questa è la mia Calabria - dice con orgoglio su Instagram - è casa mia. Casa è quel posto che i nostri piedi possono lasciare ma non i nostri cuori!"  Ely è in fondo, nonostante sia una showgirl famosa e di successo, nel suo animo ogni volta che ritorna qui si sente un'emigrata nostalgica e innamorata della sua terra, come tanti calabresi. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blindatissimo lo spot della Regione, ma si vedranno luoghi inediti per il turismo

ReggioToday è in caricamento