Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

I fatti sono accaduti questa notte in via San Donato. La colluttazione sedata dai carabinieri. I cinque calabresi hanno riportato lievi ferite e sono piantonati al Pronto soccorso

Foto d'archivio

Se le sono date di santa ragione in mezzo alla strada, nel cuore della notte, dopo un litigio, scoppiato durante  quella che doveva essere una normale partita di pallone. Protagonisti della rissa, accaduta in via San Donato a Bologna, padre e figlio di 56 e 25 anni e un 21enne, reggini e due fratelli fratelli catanzaresi, di 42 e 34 anni, arrestati poi dai carabinieri del Nucleo operativo per aggressione e lesioni. Durante la violenta colluttazione i cinque calabresi hanno riportato ferite lievi e sono stati trasportati al Pronto soccorso in codice 1, dove sono ancora piantonati dagli uomini dell'Arma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dentro la 'ndrangheta degli "invisibili" i boss "laureati" in contatto con le istituzioni

  • Fase 3, obbligo di registrazione per chi arriva in Calabria: nuova ordinanza della Santelli

  • Boom di guariti a Reggio, il Gom è Covid free: dimesso l'ultimo paziente e sesto giorno a 0 contagi

  • Covid e Fase 2, che cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno 2020: ecco tutte le novità

  • "Biciclette vietate sul lungomare Falcomatà", Zimbalatti: "Sanzioni per i trasgressori"

  • Offese sui social a Maria Antonietta Rositani, il padre Carlo annuncia una querela

Torna su
ReggioToday è in caricamento