Bologna, partita di calcio finisce in rissa: arrestati tre reggini e due catanzaresi

I fatti sono accaduti questa notte in via San Donato. La colluttazione sedata dai carabinieri. I cinque calabresi hanno riportato lievi ferite e sono piantonati al Pronto soccorso

Foto d'archivio

Se le sono date di santa ragione in mezzo alla strada, nel cuore della notte, dopo un litigio, scoppiato durante  quella che doveva essere una normale partita di pallone. Protagonisti della rissa, accaduta in via San Donato a Bologna, padre e figlio di 56 e 25 anni e un 21enne, reggini e due fratelli fratelli catanzaresi, di 42 e 34 anni, arrestati poi dai carabinieri del Nucleo operativo per aggressione e lesioni. Durante la violenta colluttazione i cinque calabresi hanno riportato ferite lievi e sono stati trasportati al Pronto soccorso in codice 1, dove sono ancora piantonati dagli uomini dell'Arma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giocatore gentiluomo cede il suo Gratta e Vinci a una donna: lei centra il jolly e vince 10mila euro

  • Reggio si prepara ad abbracciare il suo eroe: sabato in Cattedrale l'ultimo saluto a Nino

  • "Non esporre i mastelli": Avr avvisa di blocchi nella raccolta dei rifiuti organici ed indifferenziati

  • Grande commozione sulla pista dell'aeroporto dello Stretto: Nino è tornato a casa

  • Elezioni comunali, Geppo Femia è il nuovo sindaco di Marina di Gioiosa Ionica

  • Allerta meteo rossa per Reggio Calabria, chiuse tutte le scuole

Torna su
ReggioToday è in caricamento