rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
L'annuncio

Bonus Tari 2024, come presentare la domanda: la scadenza è vicina

Ancora qualche giorno per accedere al contributo economico sulla Tari. Le comunicazioni di Palazzo San Giorgio: tutte le modalità

L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria ricorda alla cittadinanza che alle ore 12 di lunedì 20 maggio scadrà il termine per la presentazione delle domande per accedere al contributo economico sulla Tari 2024. Si tratta di un sostegno alle categorie disagiate per far fronte al pagamento dei tributi locali. 

Chi potrà accedere al bando

I destinatari della misura sono tutte le persone fisiche che, alla data di presentazione della domanda, risultino intestatarie di una utenza domestica ai fini Tari, situata nel comune di Reggio Calabria. Deve esserci una inesistenza di morosità per le annualità pregresse.

A tale fine si precisa che sarà considerato in regola con i pagamenti anche l'intestatario dell'utenza che, alla data di presentazione della domanda, ha in corso o ha presentato un piano di rateizzazione per la regolarizzazione di annualità pregresse scadute. Occorre, altresì, appartenere a un nucleo familiare che abbia un indicatore Isee fino a 9.530 euro per la fascia A e tra 9.531 e 15mila euro per la fascia B.

Requisiti e criteri di assegnazione

Per coloro che risulteranno beneficiari, sarà attribuito un contributo fino a un massimo del 25% del tributo, in ragione del budget disponibile, per i contribuenti rientranti nella fascia A (Isee fino a 9.530 euro); un contributo fino a un massimo del 15% del tributo in ragione del budget disponibile, per i contribuenti rientranti nella fascia B (Isee da 9.531 a 15mila euro).

L’esatto importo del contributo sarà quantificato in relazione al numero di domande ammesse e inserite nell’elenco dei beneficiari all’esito dell’istruttoria. L’entità del contributo sarà ridotta proporzionalmente fra tutti i soggetti beneficiari in ragione del budget disponibile e delle domande presentate. Va precisato come il contributo sarà esclusivamente a compensazione del saldo Tari 2024 non ancora pagato e soprattutto che non è previsto alcun invio di somme di denaro ai beneficiari.

Modalità di presentazione delle domande

Le domande, unitamente alla documentazione richiesta, potranno essere presentate esclusivamente tramite la piattaforma web.

Le domande di partecipazione devono essere compilate utilizzando esclusivamente l’apposito modulo dell’applicativo. La domanda non completa degli allegati o priva delle autocertificazioni obbligatorie oppure pervenuta con modalità difformi da quelle previste e/o consegnata oltre i termini prescritti è irricevibile.

Per accedere alla procedura di inserimento online l’utente dovrà essere in possesso dello Spis e Cie-Id. Alla domanda di partecipazione va allegata l’attestazione Isee ordinario e un documento d’identità in corso di validità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus Tari 2024, come presentare la domanda: la scadenza è vicina

ReggioToday è in caricamento