Mercoledì, 17 Luglio 2024
Gli interventi / Bova Marina

Bova Marina, info point e 210 mila euro per impianti di depurazione e stazioni sollevamento reflui urbani

Turismo, decoro, igiene e la salute pubblica. L’assessore Tuscano: "Le novità che introdotte dal nuovo contratto sono davvero tante"

Difesa e valorizzazione delle risorse turistiche ed ambientali, Prosegue a pieno ritmo l'attività amministrativa del Comune di Bova Marina con una serie di interventi mirati al decoro, l'igiene e la salute pubblica. 

E’ proprio l’assessore comunale ai lavori pubblici Elvira Tuscano a ricordare la riqualificazione urbana del Lungomare, progetto strategico per lo sviluppo della comunità, con la realizzazione dell’importantissima infrastruttura turistica dell'importo di 2 milioni di euro finanziata dal fondo di sviluppo e coesione (Fsc) nell'ambito del programma "Calabria - Svelare bellezza" in corso di affidamento tramite procedura Mepa, l’info point turistico, l’eco-compattatore,  il nuovo servizio di igiene urbana.

“Siamo in fase di conclusione del progetto denominato “Bova Marina borgo della sinagoga, suggestioni e percorsi per vivere il territorio” con l’avvio dei lavori per la realizzazione dell’info point turistico, servizio di informazione e accoglienza turistica locale attualmente assente sul territorio”, afferma la Tuscano”.

“La struttura è localizzata all’interno della stazione ferroviaria, in un punto strategico al centro di una delle principali piazze del paese, lungo corso Umberto I. Oltre a fornire informazioni, lo sportello costituirà un'opportunità per i turisti di conoscere e assaggiare prodotti tipici, forniti direttamente dai produttori, i quali potranno ricavare notevoli vantaggi dalla presenza di questo canale di distribuzione e di informazione privilegiato. Importante e strategico anche il finanziamento di 210 mila euro per interventi di efficientamento e rifunzionalizzazione degli impianti di depurazione e delle stazioni di sollevamento dei reflui urbani”.

Nel comune di Bova Marina inoltre, sarà installato un eco-compattatore “mangia-plastica” che “rappresenta un altro passo in avanti fatto dall’Amministrazione Comunale in materia di ambiente, riciclo ed economia circolare”.

“È stato stipulato il contratto d’appalto per il nuovo servizio di igiene urbana. Per il Comune di Bova Marina le novità che vengono introdotte dal nuovo contratto sono davvero tante – aggiunge l’assessore Tuscano -. Oltre ai servizi già consolidati di raccolta dei rifiuti differenziati a domicilio, di ritiro degli ingombranti su richiesta infatti, il nuovo contratto prevede nuovi servizi e migliorie importanti che saranno introdotte a fine mese, tra i quali: incremento della frequenza di raccolta delle utenze commerciali (2 turni) di carta, cartone e vetro delle utenze non domestiche durante il periodo estivo, raccolta dei rifiuti dagli stabilimenti balneari e villaggi. A questo, si aggiunge il miglioramento del servizio di spazzamento e sfalcio vegetale, pulizia del cimitero, installazione di telecamere e fototrappole nei punti critici caratterizzati dell’abbandono dei rifiuti, cassonetti per gli indumenti usati, raccolta degli sfalci e oli esausti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bova Marina, info point e 210 mila euro per impianti di depurazione e stazioni sollevamento reflui urbani
ReggioToday è in caricamento