rotate-mobile
La cerimonia / Bova Marina

A Bova Marina l'inaugurazione delle prime tabelle stradali

La cerimonia si svolgerà in mattinata alla presenza del primo cittadino Saverio Zavettieri e degli amministratori locali

Prime tabelle stradali a Bova Marina. Le targhe affisse, dedicate a sette sindaci e amministratori, a due docenti illustri e a una studentessa istriana vittima delle Foibe, sono il frutto di un lavoro certosino che vede in prima linea la commissione consultiva di toponomastica e il professore Elio Cotronei, coordinatore del progetto toponomastico. 

La cerimonia di questa mattina, alla quale saranno presenti il primo cittadino Saverio Zavettieri e gli amministratori locali, prevede l'intitolazione di un primo gruppo di vie dedicate a Pasquino Crupi, Pietro Autelitano, Giovanni Stilo, Antonia Zappia, Filippo Violi, Domenico Pizzi, Domenico Larizza, Edoardo Musitano, Francesca Tuscano, Norma Cossetto, Giuseppe Saccà. 

Le denominazioni sono anche in caratteri greci, tradotte o traslitterate e il quadro odonomastico risultante è completo e non ha trascurato gli aspetti identitari di Bova Marina. Inoltre, con questa nuova  toponomastica, il Comune vuole rimarcare l'importanza della memoria storica, di un passato e quindi, di un'eredità culturale lasciata da uomini e donne che non possono essere dimenticate. 

Nei prossimi giorni saranno intitolate le strade a Kostantino Nikas, Don Ruggero Coin, Massimo Gorki, Rino Gaetano, Mia Martini, Maria Capuano, Eutimio Locrese, Umberto Zanotti Bianco, Anastasios Karanastasis, Bettino Craxi, Giuseppe Di Vittorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Bova Marina l'inaugurazione delle prime tabelle stradali

ReggioToday è in caricamento