rotate-mobile
Cronaca

Brogli elettorali, si attende l'esito del giudizio del consiglio di stato

Ieri la discussione del ricorso presentato da "Nuova Italia unita", Catalano: "Ci aspettiamo il ribaltamento della sentenza del Tar"

Il consiglio di Stato ha discusso il ricorso di appello sulle ultime elezioni comunali di Reggio Calabria. Il ricorso è stato presentato dagli esponenti di “Nuova Italia Unita” in udienza pubblica.

Ora l’attesa si sposta sull’esito del giudizio che, se positivo rispetto alle aspettative del comitato, potrebbe rimettere in discussione il risultato elettorale.

A tal proposito il principale autore della battaglia giudiziaria annunziata da molti ma portata avanti da pochi, Luigi Catalano, ha scritto: “Ci auspichiamo fortemente che il consiglio di Stato ribalti la sentenza del Tar Calabria, che dopo una lunga camera di consiglio evidentemente divisa stante la tarda ora della pronuncia, non accoglie le valutazioni di Nuova italia unita sull’illegittimità del consiglio comunale di Reggio Calabria emerso dalle elezioni dello scorso settembre 2020".

"Il tribunale amministrativo della città dello stretto - ha concluso - non ha reputato significative le gravi decisioni assunte dalla giustizia ordinaria negli scorsi mesi, che in merito fece anche scattare degli arresti, e la manipolazione del voto, attraverso quel sistema strutturato che, fin dalla nomina dei presidenti di seggio, ha gravemente inficiato il responso democratico del voto dei reggini”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brogli elettorali, si attende l'esito del giudizio del consiglio di stato

ReggioToday è in caricamento