rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Brogli elettorali, Consiglio di Stato rigetta ricorso di "Nuova Italia unita"

Confermata la sentenza impugnata che era stata emessa dal Tar, al ricorso aveva aderito anche Antonino Minicuci

Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso, presentato dal movimento “Nuova Italia unita”, sulla vicenda dei brogli elettorali a Reggio Calabria.

Il Consiglio di Stato, respingendo il ricorso, ha confermato la sentenza impugnata emessa dal Tar e ha compensato tra le parti le spese di lite del presente grado di giudizio.

“Le modifiche o il sovvertimento del risultato elettorale - si legge, fra le altre cose, nella sentenza - non possono dipendere dalla effettiva conoscibilità dei vizi eventualmente sussistenti, in quanto l’obiettivo decorso del tempo rende immutabili i risultati, così come ufficializzati nell’atto di proclamazione: la delimitazione dell’oggetto del giudizio elettorale ha luogo mediante l’indicazione tempestiva degli specifici vizi di cui sono affette le operazioni”.

Al ricorso presentato dal movimento “Nuova Italia unita”, infine, aveva aderito anche il candidato sindaco del centrodestra, Antonino Minicuci.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brogli elettorali, Consiglio di Stato rigetta ricorso di "Nuova Italia unita"

ReggioToday è in caricamento