rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
50esimo

La maestosa immagine dei Bronzi sulla facciata di Palazzo Campanella

Il presidente del Consiglio regionale: "L'occasione per celebrare la ricchezza culturale della Calabria"

Da ieri sera, l’immagine dei due "magnifici guerrieri" ritrovati il 16 agosto del 1972 è proiettata sulla facciata principale del Consiglio regionale della Calabria. Palazzo Campanella, per l’intero periodo degli eventi celebrativi, ‘ospiterà’ l’ologramma dei Bronzi di Riace e del logo istituzionale del cinquantesimo anniversario del loro ritrovamento.

“Un’ occasione preziosa per rilanciare la bellezza dei Bronzi attraverso la loro maestosa immagine proiettata sulle mura della Casa dei calabresi”: il presidente Filippo Mancuso, annuncia la prima delle iniziative promosse dal Consiglio regionale, per la celebrazione del cinquantesimo anniversario dal rinvenimento di uno dei simboli maggiormente riconosciuti della Calabria in tutto il mondo.

"Cinquant'anni...e molto di più", invece, è il titolo del "focus" sui due Bronzi che si terrà nell'aula dell'assemblea legislativa regionale il 20 luglio, assieme ai sindaci della Calabria. E che si concluderà con la consegna di una qualificata monografia sui due capolavori scultorei dell’arte greca classica alle biblioteche comunali.

"Simbolo della Magna Grecia, del cuore antico della Calabria e del Mediterraneo, i due Guerrieri raffigurano - sottolinea Mancuso - quell’ attrattore culturale in grado di riscoprire le ricchezze storiche, architettoniche e paesaggistiche della nostra terra. La maratona di eventi elaborata attorno ai due Bronzi - auspica il presidente del
Consiglio regionale - sia la sintesi di un’opportunità collettiva di rilancio della regione, la cui valorizzazione deve puntare anche sulla sua storia plurimillenaria e la sua potente identità".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maestosa immagine dei Bronzi sulla facciata di Palazzo Campanella

ReggioToday è in caricamento