rotate-mobile
La cerimonia

Firmano i 130 neo assunti al Comune, Falcomatà: "Momento atteso per 24 anni"

Il sindaco ha parlato ai vincitori dei concorsi pubblici messi a bando dall’amministrazione comunale, nell’auditorium Gianni Versace del Centro direzionale

Hanno firmato il proprio contratto di assunzione in servizio: sono i 130 vincitori dei concorsi pubblici messi a bando dal Comune. Questa mattina, nell'auditorium Gianni Versace del Centro direzionale, si è svolta la semplice cerimonia in un clima di festa. 

Si chiude, così, la prima fase della stagione delle selezioni pubbliche promossa dalla giunta del sindaco Giuseppe Falcomatà, presente, insieme a numerosi membri dell’esecutivo, al presidente del consiglio, Enzo Marra, al direttore generale, Demetrio Barreca, e ai dirigenti dei vari settori, per complimentarsi con i neo dipendenti di Palazzo San Giorgio.

"Era un momento atteso da 24 anni - ha detto Falcomatà - ovvero, dai tempi dell’ultimo concorso pubblico indetto dal Comune di Reggio Calabria. La grande famiglia del Comune di Reggio Calabria torna ad allargarsi, non solo numericamente in qualità e professionalità. Queste firme significano molto perché, in questi anni, abbiamo attraversato il deserto in una fase di contrazione del personale dovuta al turn-over ed al blocco delle assunzioni a causa del piano in equilibrio".

"Non ci siamo tirati indietro - ha evidenziato il sindaco - come non lo abbiamo mai fatto, soprattutto, sulle questioni che hanno riguardato il lavoro. Nella nostra città oggi si completa un piano assunzionale che porta nuova linfa al Comune di Reggio Calabria con 130 nuovi assunti".

"A proposito di concorsi pubblici - ha ricordato Falcomatà - quando ci siamo insediati, avevo dichiarato che questa doveva tornare ad essere la città nella quale si va avanti non perché si conosce qualcuno, ma perché si conosce qualcosa. Questi concorsi ne sono la dimostrazione. I nuovi assunti non devono ringraziare nessuno, se non loro stessi, perché questo traguardo è frutto soltanto di impegno, lavoro, sacrificio. 

Sono contento perché, fra queste persone, magari ci sono anche tanti ragazzi che pensavano non ne valesse più la pena di tentare o di continuare a studiare. Quindi, a loro do il benvenuto in questa che è una famiglia allargata che cresce non soltanto nei numeri, ma anche nella qualità e nella professionalità".

"La graduatoria, per legge - ha concluso il sindaco Giuseppe Falcomatà - rimane aperta e, con il nuovo piano assunzionale, scorrerà inglobando anche coloro i quali sono risultati idonei nelle varie selezioni. Un ringraziamento particolare, in questa giornata così importante, lo rivolgo all’assessore al personale, Francesco Gangemi, al vicesindaco Paolo Brunetti, ai dirigenti ed al direttore generale, Demetrio Barreca, che, con determinazione e dedizione, hanno perseguito un obiettivo che è, probabilmente, la migliore risposta a quanti sostenevano che non ce l’avremmo mai fatta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Firmano i 130 neo assunti al Comune, Falcomatà: "Momento atteso per 24 anni"

ReggioToday è in caricamento