rotate-mobile
L'intesa

Controlli anti riciclaggio, siglato il nuovo protocollo d'intesa interforze

Direzione nazionale antimafia, Guardia di finanza, polizia e Unità di informazione finanziaria insieme per contrastare la criminalità organizzata

La Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo, il Dipartimento della pubblica sicurezza, la Guardia di finanza e l’Unità di informazione finanziaria per l’Italia hanno siglato un nuovo protocollo d’intesa relativo agli scambi informativi in materia di segnalazioni di operazioni sospette, innovando e rafforzando, anche sotto il profilo della sicurezza, la cooperazione tra le quattro istituzioni.

Le nuove intese - sottoscritte dal procuratore nazionale, Giovanni Melillo, dal capo della polizia prefetto Vittorio Pisani, dal comandante generale della Guardia di finanza, Andrea De Gennaro e dal direttore della Uif, Enzo Serata - rinnovano le precedenti siglate nel 2017.

L’accordo, che ha valenza nazionale, mira ad accrescere l’efficacia complessiva dell’azione di prevenzione e contrasto dell’utilizzo del sistema finanziario a scopo di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo.

Il nuovo protocollo - garantendo la più ampia e tempestiva condivisione dei dati e delle informazioni secondo logiche improntate all’adozione dei più elevati presidi di sicurezza e di riservatezza, nel rispetto del segreto investigativo e della tutela dell’identità del segnalante - corrisponde altresì all’esigenza di semplificare e di razionalizzare gli scambi informativi e di una piena valorizzazione delle opportune sinergie istituzionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli anti riciclaggio, siglato il nuovo protocollo d'intesa interforze

ReggioToday è in caricamento