Lunedì, 22 Luglio 2024
Il raduno / Pentimele / Piazza Ferrari

E' partita la carovana rossa per il memorial Lillo Cavallo e il Festival Autoretrò in riva allo Stretto

Al piazzale Enzo Ferrari tante auto d'epoca e diversi modelli della Ferrari si sono ritrovati questa mattina a Reggio Calabria

Un tour tra i borghi del territorio metropolitano per le rosse Ferrari in nome del Memorial Lillo Cavallo, giunto alla seconda edizione, e al nono Festival "Autoretrò in riva allo Stretto". Al piazzale Enzo Ferrari di Pentimele sono arrivate tante autovetture storiche per commemorare nel migliore dei modi Lillo Cavallo, deus ex machina di questa manifestazione nelle precedenti edizioni.

Ha preso, così, il via la due giorni di iniziative promossa dall'associazione reggina Mezzi Storici e patrocinata dal Comune e dalla Città Metropolitana di Reggio Calabria, dedicata agli appassionati di motori. Le auto della casa di Maranello, dunque, si sono radunate nonostante la pioggia e subito dopo l'accoglienza ed una breve cerimonia di start, in mattinata la carovana rossa, con al seguito le tante e gloriose auto d'epoca, è partita alla volta del borgo di Galatro, alla scoperta delle bellezze del territorio metropolitano. A seguire le visite a Marina di Gioiosa Jonica e a Roccella, per poi proseguire nella giornata di domenica con un passaggio dal borgo antico di Gerace ed ancora a Roccella.

Al via il Memorial "Lillo Cavallo" ed il Festival "Autoretrò in riva allo Stretto": le foto

Ad inaugurare il raduno, dedicato a Lillo Cavallo, indimenticato protagonista reggino del mondo dei motori, nel piazzale Enzo Ferrari sono stati i sindaci facenti funzioni del Comune e della Città metropolitana di Reggio Calabria, Paolo Brunetti e Carmelo Versace, che hanno ringraziato gli organizzatori della manifestazione, nello specifico l'associazione Aremes e la scuderia Ferrari Club di Reggio Calabria, per aver voluto rinnovare la tradizione promuovendo la nuova edizione di "Autoretrò in riva allo Stretto".

"Una manifestazione di grande valore - hanno affermato Versace e Brunetti - che ancora una volta propone il volto positivo del nostro territorio, accompagnando i tanti appassionati del mondo dei motori alla scoperta, o alla riscoperta, dei nostri fantastici borghi. Reggio Calabria vanta una lunga e gloriosa tradizione legata al mondo dei motori, che oggi viene richiamata attraverso il ricordo della figura di Lillo Cavallo, cui è dedicata la seconda edizione del memorial".

"Un plauso dunque - hanno concluso i due sindaci facenti funzioni - a chi ha lavorato per raggiungere questo brillante risultato che ci consente di riscoprire, ancora una volta, lo straordinario fascino di queste auto e soprattutto del mitico rosso Ferrari, anche sotto qualche goccia di pioggia che non ha comunque scalfito la passione dei tanti affezionati che non potevano in alcun modo mancare all'appuntamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' partita la carovana rossa per il memorial Lillo Cavallo e il Festival Autoretrò in riva allo Stretto
ReggioToday è in caricamento