rotate-mobile
La replica

Festival delle regioni, Mancuso replica al Pd: "Nessun vulnus a prerogative consiglieri"

Il presidente del Consiglio regionale replica alle dichiarazioni del capogruppo del Pd a palazzo Campanella

“Il ‘Festival delle regioni’ di Torino (cui prende parte anche il presidente Mattarella) non arreca, come paventa il capogruppo del Pd Bevacqua, alcun vulnus alle prerogative dei consiglieri regionali, garantite dalla Costituzione e dagli Statuti regionali”. 

La puntualizzazione del presidente del Consiglio regionale della Calabria, Filippo Mancuso, è sollecitata dal capogruppo del Pd Domenico Bevacqua, che ha annunciato una mozione in aula, chiedendo al presidente Mancuso “di farsi cario della difesa delle prerogative dell’organo legislativo”. 

Aggiunge Mancuso: “Il ‘Festival delle regioni (dedicato alle infrastrutture) è organizzato dalla Conferenza delle regioni, che - com’è noto - è espressione dei presidenti e degli esecutivi regionali e i suoi contenuti sono stati annunciati dal presidente della Conferenza delle regioni, Massimiliano Fedriga, il 2 settembre a Roma nel corso di una conferenza stampa”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festival delle regioni, Mancuso replica al Pd: "Nessun vulnus a prerogative consiglieri"

ReggioToday è in caricamento