Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Fondazione Gimbe, peggiora il dato dei positivi in Calabria: casi aumentati del 15,5%

Alta, secondo il monitoraggio, la percentuale di dosi di vaccino somministrate alla categoria "Altro" nella fascia di età 16-69 che è pari al 18,3% contro una media nazionale dell'8,7% per un totale

Nella settimana dal 24 al 30 marzo è peggiorato l'indicatore dei "casi attualmente positivi per 100.000 abitanti", attestatosi a 549, con un aumento dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente del 15,5%. E' la fotografia scattata dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe con analisi su andamento epidemia, forniture e somministrazioni vaccini. 

Nello stesso periodo, sono arrivati sopra la soglia di saturazione i posti letto in area medica occupati da pazienti Covid (42%). Mentre sul fronte vaccinale, la percentuale di popolazione calabrese che ha completato il ciclo è pari al 4,4% (media Italia 5,3%); quella di over 80 che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 20,7% (media Italia 28,8%) mentre la percentuale di popolazione 70-79 anni che ha ultimato la somministrazione delle dosi è pari al 2,7% (media Italia 1,8%).

Secondo il monitoraggio di Gimbe, alta la percentuale di dosi di vaccino somministrate alla categoria "Altro" nella fascia di età 16-69 che è pari al 18,3% contro una media nazionale dell'8,7% per un totale. Le dosi somministrate in questa categoria e nella stessa fascia di età sono 47.264.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondazione Gimbe, peggiora il dato dei positivi in Calabria: casi aumentati del 15,5%

ReggioToday è in caricamento