rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
La manifestazione

Verso Roma, Sposato: "Le Regioni si dotino di un piano anticrisi"

Sabato 8 ottobre anche la Calabria parteciperà alla manifestazione nazionale della Cgil. L'intervento del segretario generale Angelo Sposato

La Calabria sabato 8 ottobre scenderà in piazza alla manifestazione nazionale della Cgil. "La crisi, i rincari per le famiglie e imprese stanno colpendo duramente il nostro Paese e in modo particolare le regioni più fragili come la Calabria. Non bastano - afferma il segretario generale Cgil Calabria Angelo Sposato -  i comunicati stampa e le dichiarazioni pubbliche, serve una mobilitazione che coinvolga lavoratori, cittadini, mondo delle imprese, associazioni, pensionati. Il potere di acquisto di salari e pensioni sono ridotti ai minimi storici e se non si fa un intervento fiscale serio e strutturale su cedole e buste paga e se non si interviene rapidamente per la calmierazione delle bollette si rischia il conflitto sociale". 

"I cittadini - aggiunge il segretario - sono allo stremo e le imprese pure. Non sono sufficienti i provvedimenti del governo attuale ed il prossimo sarà chiamato a fare presto e bene. Anche le Regioni devono dotarsi di un piano anticrisi e prevedere interventi sulle categorie più fragili.

Dalla Calabria partiranno numerosi autobus messi a disposizione nei diversi territori. Ascoltiamo il lavoro e - conclude Sposato - scendiamo nuovamente in piazza a Roma l'8 ottobre con la Cgil, per il lavoro, la legalità, la sicurezza del lavoro, il mezzogiorno, contro lo sfruttamento e la precarietà, per un nuovo stato sociale e welfare inclusivo, per la salute pubblica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Roma, Sposato: "Le Regioni si dotino di un piano anticrisi"

ReggioToday è in caricamento