Giovedì, 18 Luglio 2024
Il riconoscimento / Roccella Ionica

"Il mare più bello 2024": niente cinque Vele alla Calabria, Roccella Ionica ne conquista quattro

Ecco le località della provincia di Reggio premiate da Legambiente e Touring Club italiano con tre e due Vele

Acque cristalline, bellezze paesaggistiche, attenzione alla sostenibilità e alla tutela della biodiversità. Sono le località italiane dove sventolano le Cinque Vele di Legambiente e Touring Club Italiano: 21 comuni turistici marini e 12 località lacustri premiati oggi a Roma in occasione della presentazione della guida Il Mare più bello 2024, curata dall’associazione ambientalista e dal Touring Club Italiano.

Nessun Comune della Calabria ha ottenuto le 5 Vele, ma che nella guida, Roccella Ionica, occupa la posizione migliore con 4 Vele.

La guida raccoglie informazioni turistiche e caratteristiche ambientali dei comuni a Cinque Vele, compreso l’impegno nella tutela delle tartarughe Caretta caretta. 

Le località calabresi e reggine

Altre 27 località calabresi hanno ottenuto tre Vele: si tratta di Soverato, Scilla, Amendolara, Zambrone, Isola Capo Rizzuto, Badolato, Riace, Monasterace, Locri, Cutro, Marina di Gioiosa Ionica, Brancaleone, Palizzi, Cirò Marina, Bova Marina, Bagnara Calabra, Caulonia, Diamante, Trebisacce, Melito Porto Salvo, Belvedere Marittimo, Palmi, Sant'Andrea Apostolo dello Ionio, Roseto Capo Spulico, Rocca Imperiale, Stalettì e Crucoli.

Le località a cui sono state assegnate due Vele sono: Pizzo, Curinga, Falerna, Pietrapaola, Nocera Terinese, Siderno, Cittadella del Capo, Parghelia, Cannitello di Villa San Giovanni, Marina di Schiavonea di Corigliano-Rossano e Montebello Ionico.

La top five italiana

A guidare la top five del 2024 è Pollica, Acciaroli e Pioppi, (Salerno) il comune cilentano inserito all’interno del comprensorio del Cilento Antico, in Campania. Al secondo posto il comune di Nardò, in provincia di Lecce nel comprensorio pugliese dell’Alto Salento Ionico, seguito da Baunei, in provincia di Nuoro sulla costa orientale sarda. Quarto posto per la località Domus De Maria sul Litorale di Chia, sempre in Sardegna, e quinto posto per Castiglione della Pescaia, nel comprensorio della Maremma Toscana. A livello regionale la Sardegna è di gran lunga la regione con più comuni premiati con le Cinque Vele.

I dati raccolti da Legambiente

Le località marine esaminate sono 354 (suddivise in 99 comprensori turistici) mentre quelle lacustri sono 78. I dati raccolti da Legambiente valutano le caratteristiche ambientali e la qualità dell’ospitalità su ciascuna località costiera e vengono integrati dalle valutazioni espresse dai circoli locali e dai Comitati regionali di Legambiente. I parametri presi in considerazione sono divisi in due categorie principali: qualità ambientale e qualità dei servizi ricettivi. Gli indicatori analizzati valutano le seguenti caratteristiche: uso del suolo, degrado del paesaggio, biodiversità, attività turistiche; stato delle aree costiere; mobilità; acqua e depurazione; energia; rifiuti; iniziative per la sostenibilità; sicurezza alimentare e produzioni tipiche di qualità; mare, spiagge e oltre; struttura sociale e sanitaria.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Il mare più bello 2024": niente cinque Vele alla Calabria, Roccella Ionica ne conquista quattro
ReggioToday è in caricamento