rotate-mobile
Il lutto

Morte di Napolitano, il cordoglio di politica e istituzioni calabresi

L'ex Presidente della Repubblica era riconosciuto "come un punto di riferimento per la politica italiana"

"Con la scomparsa del presidente emerito Giorgio Napolitano, il primo presidente della Repubblica eletto due volte, viene meno uno degli uomini più autorevoli della storia  politica contemporanea. Strenuo difensore dei valori costituzionali, meridionalista ed europeista convinto, nel suo impegno politico e nelle Istituzioni ha attraversato tutti i momenti più importanti e più critici del Paese. Ai suoi familiari rivolgo, a nome del Consiglio regionale della Calabria, sentimenti di cordoglio e le più sentite condoglianze”. Sono queste le parole del presidente del Consiglio regionale, Filippo Mancuso per ricordare la figura dell’ex Presidente della Repubblica e porgere le condoglianze della massima assise politica calabrese alla famiglia.

Per il presidente della giunta regione, Roberto Occhiuto: "Con Giorgio Napolitano se ne va un pezzo di storia della nostra Repubblica. Comunque la si pensi, il due volte Capo dello Stato è stato uno dei protagonisti della vita politica del Paese degli ultimi 50 anni. Sincero cordoglio alla famiglia”. Così il presidente della Regione Calabria Roberto Occhiuto ha voluto rendere omaggio su Twitter al presidente emerito scomparso a 98 anni".

“La sua morte - si legge in una nota della Lega calabrese, firmata da Giacomo Saccomanno - ha suscitato un profondo cordoglio in tutto il paese, compresa la Lega Calabria, che ha voluto esprimere il proprio dolore per la perdita di una figura così importante per la storia italiana. “La figura dell'ex presidente è stata riconosciuta come un punto di riferimento per la politica italiana, indipendentemente dalle differenze ideologiche. La Lega Calabria ha sottolineato l'importanza di riconoscere il contributo di Napolitano alla democrazia italiana e ha espresso solidarietà alla sua famiglia in questo momento di lutto”.

“Giorgio Napolitano - si legge ancora nella nota - sarà ricordato come un uomo di grande saggezza e integrità. Durante il suo mandato, ha dimostrato una profonda conoscenza delle dinamiche politiche e una capacità di mediazione che ha contribuito a mantenere l'unità del paese in momenti di tensione. La sua dedizione al servizio pubblico e il suo impegno per la democrazia rimarranno un esempio per le future generazioni di politici italiani”.

“La morte di Giorgio Napolitano - conclude Saccomanno - ha lasciato un vuoto nella politica italiana. La Lega Calabria, insieme a tutto il paese, si unisce al cordoglio per la perdita di una figura così importante. Il suo contributo alla democrazia italiana e alla stabilità del paese rimarrà un ricordo indelebile”.

Il senatore del Pd e segretario regionale del partito Nicola Irto ha affidato ai social il suo pensiero: “Addio a Giorgio Napolitano, un grandissimo protagonista del nostro Paese e delle istituzioni, due volte presidente della Repubblica e politico che ha scritto un pezzo importante della storia nazionale. Lo ricorderemo con rispetto e considerazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte di Napolitano, il cordoglio di politica e istituzioni calabresi

ReggioToday è in caricamento