rotate-mobile
La nomina

Il comandante Pasquale Ciocca alla guida della polizia stradale

La sezione di Reggio Calabria accoglie il nuovo dirigente in sostituzione di Antonio Macagnino, trasferito in altra sede

Dopo un periodo iniziale svolto in missione, il primo dirigente Pasquale Ciocca sarà, da oggi,  il nuovo responsabile della sezione polizia stradale di Reggio Calabria in sostituzione di Antonio Macagnino, trasferito in altra sede.

Il comandante Ciocca, 54 anni, molisano di nascita, lauree in giurisprudenza e scienze politiche con abilitazione forense, è entrato a far parte della polizia di Stato nel 1995.

Ha lavorato in realtà complesse come Napoli, in forza al IV° reparto mobile, al commissariato di pubblica sicurezza di Vittoria della questura di Ragusa.

È in Calabria dal 2004, alla specialità polizia stradale prima quale dirigente della sezione di Vibo Valentia, poi di Cosenza per quasi 4 anni dove è stato promosso alla qualifica superiore. Nella Città metropolitana di Reggio Calabria ritrova un ufficio di specialità articolato su 5 reparti: sezione capoluogo, sottosezioni autostradali di Reggio Nord e Palmi, distaccamenti di Siderno e Brancaleone, che conta una forza organica di 150 unità. 

Di grande impegno è il lavoro degli agenti operanti nel reggino alle prese con le fasi di imbarco a Villa San Giovanni, con il traffico autostradale e il monitoraggio di assi viari di grande complessità come la SS 682 Rosarno Siderno e le SS 106 ionica e 18 tirrenica.

Nell’anno appena terminato le pattuglie complessivamente espresse sono state 8.226, gli incidenti rilevati 449 con 149 feriti, i sinistri mortali sono stati 7 con 9 vittime, i verbali complessivi al Codice della Strada sono stati 14.315, con 380 patenti di guida ritirati e 24.579 punti decurtati; i soccorsi ad utenti in difficoltà 709, oltre 900 i veicoli sequestrati a vario titolo.

L’impegno del comandante Ciocca e di tutti i suoi collaboratori della sezione polizia stradale di Reggio Calabria dei reparti dipendenti, oltre che sotto il profilo repressivo, si indirizzerà anche a protocolli di sicurezza stradale presso le scuole di ogni ordine e grado con convegni e manifestazioni di legalità.  

Al comandante Ciocca sono giunti gli auguri di buon lavoro dalla prefetta di Reggio Calabria Clara Vaccaro, dal questore Bruno Megale e dal suo capo di gabinetto, primo dirigente Mariagrazia Milli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comandante Pasquale Ciocca alla guida della polizia stradale

ReggioToday è in caricamento