rotate-mobile
L'iniziativa

Doni e sorrisi in pediatria: consegnati i regali ai bambini

L'associazione per il bambino in ospedale ha organizzato in ludoteca un’allegra festa per allietare la degenza dei ricoverati

Doni e sorrisi per i piccoli pazienti del reparto di Pediatria delI'ospedale Riuniti del Gom di Reggio Calabria. È stato festeggiato, infatti, il Natale in corsia con la consegna dei regali da parte delle volontarie Abio, Associazione per il bambino in ospedale, che hanno organizzato in ludoteca un’allegra festa per allietare la degenza dei bambini e degli adolescenti che si trovano in ospedale in questo particolare momento.

Babbo Natale è arrivato, con qualche giorno di anticipo, portando un carico di doni, solidarietà, sorrisi, la magia delle feste e un po’ di serenità. I visi dei piccoli si sono illuminati non appena uno ad uno i giochi sono stati tirati fuori dal grande sacco e distribuiti, per loro, una parentesi di felicità in un periodo della vita particolarmente travagliato.

L’occasione è stata propizia per accogliere in reparto l'editore Graziano Tomarchio, con la moglie Dominga Pizzi, il quale nel segno della costante vicinanza all’ospedale e ai piccoli degenti, ha donato alla Pediatria un utilissimo apparecchio saturimetro con sonda pediatrica.

“Anche quest’anno, con amore, ho voluto rinnovare il mio supporto ad Abio e agli operatori sanitari del reparto – ha commentato Graziano Tomarchio – desideriamo che per i piccoli in ospedale sia Natale in un’atmosfera per quanto possibile distesa a fianco dei propri genitori. Grazie a tutto il personale, ai volontari, ai medici e agli infermieri per il lavoro che svolgono giorno dopo giorno”.

“Oggi, lo spirito natalizio ha brillato con intenso fulgore per i nostri bambini ricoverati, nel periodo in cui è più difficile rimanere lontani dal proprio ambiente. Regalare momenti di gioia ai bambini che fronteggiano una difficoltà è fondamentale, in quanto li aiuta ad affrontare con un po’ più di spensieratezza la vita all’interno dell’ospedale- afferma la presidente di Abio Reggio Calabria, Giovanna Curatola - le volontarie sono quotidianamente presenti con il preciso compito di sostenere pazienti e famiglie, cercando di mitigare l’impatto con le strutture sanitarie. Desidero, personalmente, ringraziare Graziano Tomarchio per questa collaborazione che è diventata ormai una gradita abitudine”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doni e sorrisi in pediatria: consegnati i regali ai bambini

ReggioToday è in caricamento