menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il comando provinciale dell'Arma

Il comando provinciale dell'Arma

Marito e moglie uccisi in campagna a colpi d'arma da fuoco, indagano i Carabinieri

Le vittime sono Giuseppe Cotroneo e la moglie Francesca Musolino di 58 e 51 anni. Ad accorgersi di tutto sarebbe stato il figlio della coppia che avrebbe, immediatamente, chiamato i soccorsi che si sono rivelati inutili

Marito e moglie uccisi a colpi d'arma da fuoco, questa mattina, nelle campagne di Calanna. A perdere la vita: Giuseppe Cotroneo e la moglie Francesca Musolino, rispettivamente di 58 e 51 anni, lavoravano come ausilairi al Policlinico Madonna della Consolazione.

A lanciare l’allarme e chiamare i soccorsi, secondo quanto si è potuto apprendere, è stato uno dei due figli della coppia che si era allontanato per trasportare delle cassette di olive. Il giovane pare abbia udito colpi d’arma da fuoco e, giunto sul posto in cui stavano lavorando i propri genitori, si sarebbe accordo di quanto accaduto.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Villa San Giovanni che, sotto le direttive del comandante provinciale dell'Arma, il colonnello Marco Guerrini, e coordinati dal procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e dal pm di turno Flavia Modica, hanno avviato le indagini del caso ripercorrendo le ultime ore delle due persone uccise. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ReggioToday è in caricamento