rotate-mobile
Cronaca

Camera di Commercio, lunedì si riunisce il consiglio per eleggere il presidente

Dopo la sentenza del Tar sul ricorso di Ania-Abi, Ninni Tramontana è già pronto a rientrare

Lunedì, alle ore 10,  i consiglieri ed i componenti del collegio dei revisori dei conti sono chiamati della Camera di commercio ad eleggere il presidente.

Tre punti all'ordine del giorno della seduta consiliare:  approvazione verbale seduta precedente n. 4 del 30/12/2021;  D.P.G.R. n. 250 del 29/12/2021 “Camera di commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Calabria. Presa d’atto sentenza TAR n. 12891/2021 pubblicata il 14/12/2021. Decadenza consigliere camerale e riassegnazione seggio afferente il settore del credito e delle assicurazioni” e D.P.G.R. n. 251 del 29/12/2021 “Camera di commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Reggio Calabria. Sostituzione consigliere (art. 11 D.M. n. 156/2001). Presa d’atto; ed elezione del Presidente ai sensi dell’art. 16 della L. 580/93.

A metà dicembre, infatti, Ninni Tramonata era stato fatto fuori dalla sentenza del Tar Lazio dopo il ricorso di Ania-Abi relativo all'attribuzione del seggio di Confindistria per il settore del credito. Dunque l'Abi potrà indicare il suo rappresentante nel Consiglio camerale ma nel frattempo Ninni Tramonta è rientrato in consiglio, grazie alle dimissioni di uno dei tre rappresentanti di Confidunstria. Nei giorni scorsi, infatti,  Giuseppe Quattrone  che in Camera di Commercio era in rappresentanza del settore Servizi alle Imprese e altri settori, in quota Confindustria, si è dimesso e al suo posto è stato nominato Ninni Tramontana. Nomina che è stata ratificata con il decreto del presidente della Regione Occhiuto.

Quasi un mese dopo ecco che Tramontana è pronto a riprendere il comando della Camera in un momento importante per il futuro del territorio e l'arrivo dei fondi del Pnrr. 

"C'è l'auspicio - afferma con chiarezza Rosy Perrone, segretaria generale della Cisl reggine che siede in Camera di commercio proprio in rappresentanza del mondo sindacale - che si vada in continunità. Voterò per Tramontana e spero che così come è accaduto la scorsa elezione, ottenga l'unanimità".

Dello stesso parere è anche Claudio Aloisio, presidente della Confesercenti che spiega "Quello che è accaduto è un incidente di percorso, che nulla a che vedere con la persona di Tramontana e con il suo operato. Adesso si tornerà a votare, Ninni Tramontana è rientrato in consiglio e può essere eletto senza problemi. Voterò per lui e spero che anche gli altri lo facciano nel segno della continuità del lavoro fin qui fatto".

Dunque lunedì, molto probabilmente, Tramontana tornerà alla guida dell'ente camerale reggino ma anche Unioncamere Calabria e potrà riprendere là dove aveva lasciato per aiutare il territorio a superare la crisi dovuta alla pandemia e lavorando attivamente per utilizzare bene i fondi che arriveranno dal Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Lo scontro tra Confindustria e Abi proseguirà, invece, nelle aule del tribunale e sarà il Consiglio di Stato a decidere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camera di Commercio, lunedì si riunisce il consiglio per eleggere il presidente

ReggioToday è in caricamento