rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Grande attesa all'Arena per l'apertura del villaggio Cantieri Culturali

La kermesse si svolgerà da lunedì 12 sino a domenica 25 luglio. il direttore artistico dell'Officina dell'Arte, Peppe Piromalli, "oggi più che mai, dobbiamo dare risposte alla città e concretizzare quanto sognato nei mesi passati

Teatro e cinema sotto le stelle sul lungomare di Reggio Calabria. Questa mattina Palazzo San Giorgio ha ospitato la prima edizione della kermesse "Cantieri Culturali", nata dall'unione di due importanti realtà artistiche del territorio: Reggio FilmFest e Officina dell'Arte.

Per due settimane, a partire da lunedì sino a domenica 25 luglio, l'Arena dello Stretto Ciccio Franco si trasformerà in location di mostre, spettacoli teatrali, proiezione cinematografiche, live musicali, balletti, masterclass e tanto altro ancora ma, soprattutto, sarà la "casa" di artisti del Belpaese pronti a calcare il red carpet e a presentare i loro film, libri, spettacoli.

"Usciamo da una fase di grandissima incertezza, in cui l'interrogativo ricorrente non è "chissà quando, ma se torneremo alla normalità". E solo chi opera in questo settore e deve svolgere l'impegnativa opera di programmazione, sa quanto questa precarietà possa pesare – afferma il sindaco Giuseppe Falcomatà -. Questo grande evento, è qualcosa che non va dato per scontato.

E’ una rassegna di primissime firme del cinema, del teatro e dello spettacolo. Un mix di grandi artisti che scelgono Reggio in ragione dei rapporti personali, professionali e di stima costruiti in questi anni dagli operatori del settore che hanno reso Reggio Calabria un luogo attrattivo nell'ambito dei più prestigiosi circuiti artistici. Naturalmente, si deve fare sempre di più e le stesse istituzioni oltre il patrocinio dell'evento, sono chiamate a compiere uno sforzo ulteriore, anche nella direzione della istituzionalizzazione degli eventi che hanno ormai acquisito un ruolo anche identitario e, soprattutto, generano ricadute positive per il territorio in termini non solo economici ma a che sociali e culturali". 

Pienamente concorde il consigliere delegato ai Grandi Eventi Mario Cardia che ha sposato subito l'ambizioso progetto di Peppe Piromalli e Michele Geria e vede in loro "due imprenditori della cultura che porteranno in riva allo Stretto, ospiti di caratura nazionale ed internazionale che daranno lustro ad una città che ha voglia di riprendersi. Cantieri culturali è il modo migliore per rilanciare la nostra Reggio".

"Questa kermesse sarà la punta di diamante dell’estate reggina e non va sottovalutato che dietro a questo progetto artistico-culturale, c’è un lavoro certosino di operatori del settore che dimostrano ancora una volta, che la cultura non è un hobby ma un mestiere e ha pari dignità di altri settori” - postilla l'assessore alla Cultura Rosanna Scopelliti.

cantieri culturali conf-2

Per il direttore artistico dell'Officina dell'Arte, Peppe Piromalli, "oggi più che mai, dobbiamo dare risposte alla città e concretizzare quanto sognato nei mesi passati, quando dai balconi, gridavamo e cantavamo tutti: "Vinceremo insieme", adesso noi siamo pronti con 14 giorni di cinema e teatro e con eventi selezionati che, però, hanno un costo".

"Non bisogna sottovalutare che chi sceglie di fare cultura non ha solo a che fare con gli artisti ma dietro ad ogni evento, lavorano tante maestranze che vanno ugualmente retribuite - continua Piromalli che ricorda l'apertura del villaggio, il 12 luglio, con il concerto dell’artista Greg Rega, il 13 l’imperdibile Live “Come se fosse…” del duo Pablo & Pedro, il 15 la serata Sport Heroes di Giusva Branca on ospite l’allenatore Franco Colomba, il 16 lo spettacolo “Troppe Pippe mentali” con Dario Cassini, il 19 lo show di Gennaro Calabrese, il 21 “Tale e Quale Show… Again!” di Gabriele Cirilli e il 25 luglio l’imperdibile Live “Tipi” di e con Roberto Ciufoli.

"Abbiamo investito su un esperimento culturale molto complesso - conclude Geria del Reggio FilmFest -  ma, sono certo, che Reggio Calabria dimostrerà di essere la giusta location per coniugare cinema e teatro all’aperto e Cantieri Culturali potrebbe diventare una kermesse fissa del palinsesto dell'estate reggina.

Sono stati selezionati 16 cortometraggi  che, da mercoledì prossimo, saranno proiettati all’arena insieme ad anteprime nazionali come il film “E’ per il tuo bene” con la regia di Rolando Ravello e la pellicola “Liberi di scegliere” in programma il 22 Luglio con ospiti gli attori Alessandro Preziosi, Barbara Di Cola e Monica Zapelli. Il 23, sarà la volta di Tomas Arana (coprotagonista del film “Il Gladiatore”) e per  Un libro per il Cinema: “I delitti della dolce vita” con l’autore Francesco Caringella. Insomma, un programma variegato per tutti, grandi e bambini".

Gli organizzatori a margine della conferenza stampa di questa mattina, vista la disponibilità della Città metropolitana manifestata nel suo intervento dal Sindaco, mirata ad incentivare e sostenere concretamente l’importante kermesse culturale, per rendere i vari appuntamenti in cartellone, di cinema e teatro, maggiormente alla portata della cittadinanza in questa fase di ripartenza post pandemia, la direzione del ReggioFilmFest e di Officina dell’Arte condividono il messaggio e l’intento e non si tirano indietro.

Comunicano quindi, che il biglietto di ingresso al villaggio culturale avrà un costo rimodulato. Precisamente, a partire dalla serata di lunedì 12, il costo sarà di € 15 in parterre, € 10 in gradinata per gli spettacoli teatrali ed € 10 in parterre ed € 5 per le giornate di cinema.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande attesa all'Arena per l'apertura del villaggio Cantieri Culturali

ReggioToday è in caricamento