Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

L’Arma dei carabinieri festeggia il 207esimo anniversario della fondazione

Deposta una corona d'alloro all’interno del Comando provinciale di via Aschenez alla presenza del prefetto Mariani e dei comandanti Guerrini, Magro e Micalizzi

I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria hanno l’onore di condividere con la loro città l’annuale celebrazione della Festa dell’Arma, arrivata al 207esimo anniversario e di cui oggi ricorre il centenario della prima Medaglia d'Oro al valor militare per l'eroica partecipazione dei carabinieri al conflitto mondiale.

Per il secondo anno una celebrazione diversa, segnata in maniera sentita e simbolica dalla deposizione, alla presenza del prefetto di Reggio Calabria, Massimo Mariani, assieme al comandante provinciale carabinieri di Reggio Calabria, colonello Marco Guerrini, al ccmandante della Scuola allievi carabinieri, colonello Alessandro Magro e il comandante del gruppo carabinieri forestale, tenente colonnello Giuseppe Micalizzi, di una corona di alloro all’interno del Comando provinciale di via Aschenez, a testimonianza della vicinanza delle Istituzioni e di tutte le forze in campo che, ogni giorno, cooperano per la tutela di questo bellissimo e complesso territorio.

Il primo scorcio del 2021, vissuto sull’onda lunga della pandemia da Coronavirus, ha visto l’Arma adeguarsi alla situazione contingente, rivedendo le tradizionali categorie temporali e spaziali della sicurezza, rimanendo legati unicamente alla consueta missione che ha contraddistinto questa storia bisecolare: essere accanto alla cittadinanza.

Infaticabile azione di tutela e di controllo del territorio, sostegno all’azione coordinata dalla Prefettura in tema di monitoraggio e prevenzione del rischio di proliferazione epidemiologica, impegnando gli oltre 110 presidi sul territorio, sia dell’organizzazione territoriale che del comparto forestale, ma anche e soprattutto prosecuzione dell’azione di contrasto alla criminalità organizzata e aggressione delle forme delinquenziali patrimoniali più invise al cittadino.

Anche la Scuola allievi non ha lesinato l’impegno accanto ai colleghi della linea territoriale e della forestale nella sfida all’emergenza epidemica, mettendo a disposizione proprio personale per le interviste di tracciamento, contribuendo così efficacemente a limitare il contagio del virus e dimostrando ancora una volta lo spirito di comunanza che alberga nei Carabinieri di ogni ordine e grado.

I carabinieri di Reggio Calabria sono pronti a raccogliere le nuove sfide della vita reale, perpetuando valori e tradizioni di una storia che rende orgoglioso ogni donna e uomo che appartiene a una Istituzione che da oltre due secoli accompagna la vita degli italiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’Arma dei carabinieri festeggia il 207esimo anniversario della fondazione

ReggioToday è in caricamento