Locri, controllo straordinario del territorio: denunce e sanzioni per 6.500 euro

Impiegate 40 pattuglie del comando provinciale dell'Arma. Eeguite 20 perquisizioni domiciliari e personali, elevate 20 sanzioni per violazioni delle norme sulla circolazione stradale

Controlli dei carabinieri

E’ di 7 persone denunciate, oltre 300 persone e 200 veicoli controllati, il bilancio di un servizio di controllo del territorio, effettuato dai carabinieri della compagnia di Locri.  Impiegate 40 pattuglie che hanno eseguito 20 perquisizioni domiciliari e personali, elevato 20 sanzioni per violazioni delle norme sulla circolazione stradale per un totale di circa 6.500 euro.

I dettagli

i militari della Sezione Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà un 36enne di Siderno, accusato di ricettazione perchè trovato in via Magna Grecia, alla guida di un ciclomotore oggetto di furto. A Locri, i carabinieri hanno denunciato un 30enne del posto per
violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale a cui è sottoposto. Gli uomini dell'Arma della sezione Radiomobile hanno denunciato un 51enne di Locri e un 32enne di Siderno, per guida in stato di ebrezza, perchè fermati in Piazza Marconi di Siderno con tasso alcolemico superiore ai limiti consentiti dalla legge.Denunciato una 38enne di Siderno, con l’accusa di furto aggravato; la donna è stata sorpresa nel suo appartamento di via Donisi, con un allaccio abusivo alla rete elettrica;

A Bovalino hanno denunciato un 40enne del posto, ristretto agli arresti domiciliari, per violazioni alle prescrizioni imposte ed inosservanza di pene accessorie perchè irreperibile all’esito di un controllo di polizia presso il domicilio. Infine durante un controllo alla circolazione stradale in via Napoli di Careri, hanno denunciato un giovane appena maggiorenne a bordo della sua autovettura, trovato in possesso di due coltelli di genere vietato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri hanno eseguito inoltre, controlli, perquisizioni personali e domiciliari insieme allo squadrone eliportato Cacciatori Calabria e nei territori più impervi e difficilmente raggiungibili dell’intera giurisdizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rocco Santo Filippone: il mediatore "un passo sotto Dio" nella gerarchia mafiosa

  • Intercettazioni e collaboratori di giustizia, le basi investigative dell'operazione "Pedigree"

  • Operazione "Pedigree", 500 euro per portare un cellulare in carcere a Maurizio Cortese

  • Festa di Madonna, la processione non si farà: la Sacra Effigie sarà esposta in Cattedrale

  • Incendiata l'auto di un imprenditore, la solidarietà di Confindustria e Ance Reggio

  • 'Ndrangheta, schiaffo alle storiche cosche Serraino e Libri: ecco i nomi dei 12 arrestati

Torna su
ReggioToday è in caricamento