rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
La scoperta / Delianuova

Sorpreso a curare le piantine di marijuana, arrestato dai carabinieri

I militari della compagnia di Palmi hanno sequestrato 140 piante di cannabis indica

I carabinieri della compagnia di Palmi, coordinati dal colonnello Marco Guerrini, unitamente ai militari dello squadrone cacciatori “Calabria”, hanno arrestato una persona residente a Delianuova mentre era intenta a coltivare numerose piante di marijuana.

Nello specifico, durante un servizio volto al contrasto delle sostanze stupefacenti in località “San Giovanni Marage” del comune di Delianuova, gli operanti notavano un soggetto aggirarsi all’interno della località con fare sospetto. Pertanto i militari effettuavano un’osservazione più ravvicinata, scoprendo che lo stesso era in realtà intento ad annaffiare piante di cannabis all’interno di quella che era una vera e propria piantagione.

Nell’occasione il soggetto, essendo stato colto in flagranza di reato, tentava di darsi alla fuga ma veniva prontamente bloccato. Veniva quindi effettuata un’ispezione dell’area adibita alla coltivazione di cannabis ove venivano rinvenute 140 piante di cannabis indica di circa due metri di altezza che venivano distrutte in loco mentre i campioni prelevati, su disposizione dell’autorità giudiziaria, venivano sequestrati e saranno successivamente trasmessi al Ris di Messina per le analisi tossicologiche del caso.

L’attività di contrasto agli stupefacenti condotta dai militari del comando compagnia di Palmi è incessante, con particolare attenzione al fenomeno della detenzione e produzione di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a curare le piantine di marijuana, arrestato dai carabinieri

ReggioToday è in caricamento