Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro

"Insieme for Hospice", i volti dei ristoratori nelle carte Rrreggine

L'iniziativa nata dall'idea di Piero Golfo e Gabriele Candido dell'Italyan a favore di "Via delle Stelle", unica struttura di cure palliative della città

Quest'estate sotto l'ombrellone si potrà giocare a scopa o a tressette con le carte RRReggine, e già invece delle classiche napoletane ecco che le 40 carte hanno volti noti della città. I ristoratori reggini, infatti, grazie all'idea di Piero Golfo e Gabriele Candido dell'Italyan, e ad una squadra di specialisti della comunicazione creativa digitale, hanno ridisegnato i 4 segni delle carte napoletane: l’oro, i bastoni, le spade e le coppe, trasformandoli rispettivamente in pizza il piatto più amato, in coni gelato il dessert preferito dai più piccoli ma anche dai più adulti, in forchette e coltelli e in coppe da cocktail.

Le carte rrregine nascono però con una finalità in più: sostenere l'Hospice Via delle Stelle in un momento di grande difficoltà economica, parte degli incassi derivanti dalla vendita saranno infatti devoluti. “Dopo aver fatto un sondaggio tra i nostri follower – spiegano Piero Golfo e Gabriele Candido rappresentanti della società - e dopo aver incrociato i dati dei loro canali social, stilammo una lista di nomi ed iniziammo a contattarli ad uno ad uno, illustrandogli il nostro  progetto  e soprattutto condividendo con loro,  il desiderio di devolvere una parte degli incassi all’hospice Fondazione Via delle Stelle, una struttura importantissima per  Reggio Calabria, dove il personale che vi lavora, tra mille difficoltà assolve al delicatissimo compito di assistere e confortare  i malati terminali.

I volti delle carte rrreggine

Peppone dei Fratelli la Bufala diventa così il Re d’oro, il suo collega Rocco Caridi di Lievito il cavaliere e Pasqualino dell’omonima pizzeria il fante. Da lì è stato un crescendo e pian piano anche tutti gli altri segni sono stati definiti: Davide Destefano di Gelato Cesare, Enzo Pennestrì di Sottozero,  Gianluca Marcianò della gelateria Matteotti e Mirco Errigo di Mirco gelateria sono diventati rispettivamente il re, il cavallo, il fante e il tre di bastoni, mentre Fortunato Aricò dell' Officina del Giusto, Danilo Cucinotti  di Chicken friends, e il poliedrico cuoco Felicione della Drogheria culinaria, hanno preso le sembianze del Re, del cavallo e del fante di spade. Le coppe invece, sono magicamente diventate dei calici da cocktail e da birra, per omaggiare quelli che una volta chiamavamo oste, ovvero  Demetrio Crea  mastro Birraio de Gli sbronzi, e Santo Cama  del Cafè noir e Fedele Zaminga di Zio Fedele. Novità delle carte RRReggine,  la possibilità di  acquistarle e farsele consegnare anche comodamente a casa da Cibaria a cui è stato dedicato il Cinque di Spade. Infine il Jolly che in questa edizione dedicata ai risotratori non poteva che essere  Nino Rossi, chef stellato del Qafiz ed ospite dell’ultima edizione di Masterchef.

La Fondazione ringrazia 

“La Fondazione via delle Stelle Hospice di Reggio Calabria, - fa sapere il dott. Vincenzo Trapani Lombardo - ringrazia tutti coloro che contribuiranno con l’acquisto delle carte RRReggine  vendute da Italian.it ed in particolare Piero Golfo e Gabriele Candido rappresentanti della società, per aver pensato alla nostra struttura in questo momento di grave difficoltà, destinando una percentuale dell’incasso all’Hospice. L’impegno dei dipendenti che, nonostante le inadempienze istituzionali, prestano nella cura e nell’assistenza dei malati ricoverati ed a domicilio, merita un gesto di stima e sincero apprezzamento. Grazie ancora per quello che fate per l’Hospice”.

Ecco come acquistare le carte della solidarietà

Per acquistare le carte RRReggine e sostenere l'iniziativa per l'Hospice puoi:

  • cliccare sul sito di italyan 
  • direttamente nel tuo ristorante preferito: qui trovi i punti vendita
  • oppure puoi fartele consegnare comodamente a casa ordinandole su Cibaria - Esperienze di gusto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Insieme for Hospice", i volti dei ristoratori nelle carte Rrreggine

ReggioToday è in caricamento