rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
L'iniziativa

Il commissario antiracket ed il prefetto con le imprese edili

Prima uscita ufficiale del prefetto Maria Grazia Nicolò. Verranno presentati i cartelli di cantiere previsti dal protocollo di Intesa per la prevenzione dell’estorsione nei cantieri edili sottoscritto in prefettura

Giovedì 14 luglio 2022 a Reggio Calabria, la prima uscita pubblica del prefetto Maria Grazia Nicolò, nuovo commissario straordinario del governo per il coordinamento delle iniziative antiracket, che con il prefetto Massimo Mariani interverrà innanzi ad alcuni cantieri edili di imprenditori aderenti alla nuova associazione antiracket Fai Reggio Calabria, per presentare i cartelli di cantiere previsti dal protocollo di intesa per la prevenzione dell’estorsione nei cantieri edili sottoscritto l’11 maggio scorso tra Prefettura di Reggio Calabria, Fai nazionale, Ance
Reggio Calabria e l’associazione antiracket Fai Reggio Calabria.

Ecco tutti gli appuntamenti

Alle ore 10.30 il primo cartello verrà scoperto nel cantiere ubicato in via S. Pietro, 8 dell’azienda Siclari Agostino Costruzioni Generali Srl dell’imprenditore Francesco Siclari, presidente della Fai Reggio Calabria; nell’occasione è previsto incontro con la stampa.

A seguire, alle ore 11.15 verrà scoperto un secondo cartello nel cantiere di via Palmi, 7, dell’impresa Fata Morgana Costruzioni sas dell’imprenditore Francesco Presto, socio della Fai Reggio Calabria. Alle ore 11.45 verrà scoperto il terzo cartello nel cantiere di via Spirito Santo, Sant’Anna prolungamento, 5, dell’impresa Laganà Altemps Srl dell’imprenditore Michele Laganà, socio della Fai Reggio Calabria e presidente di Ance Reggio Calabria.

Alle ore 12.15, al termine della visita ai cantieri edili, sarà affisso il cartello dell’Associazione nella Gelateria “Cesare”, il cui titolare, Davide De Stefano, è vice presidente della Fai di Reggio Calabria.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il commissario antiracket ed il prefetto con le imprese edili

ReggioToday è in caricamento