rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Verso la maturità

Cento giorni, è scattato il conto alla rovescia per i maturandi: è tempo di stare insieme

La prima prova scritta sarà il 22 giugno, dopo la pandemia si torna alla normalità tra riti e paure

“Gli esami sono vicini” cantava Venditti e oggi per i maturandi 2022 è scattato il conto alla rovescia. Cento giorni mancano, infatti, all'inizio degli esami con la prima prova scritta, che quest'anno, dopo tre anni di pandemia, torna in presenza.

100 giorni e una tradizione che accomuna, per un giorno, lo stesso in tutta Italia, i maturandi anche se i 'riti' sono differenti: dalla cena in abito da sera ai travestimenti a tema. Riguarda uno dei momenti più attesi dai maturandi di tutti gli istituti, soprattutto quest'anno che vede di nuovo gli esami di maturità da svolgere in presenza.

È stata una maturità sofferta negli anni precedenti, ma viste le nuove disposizioni, si tornare ad una normalità, rappresentata anche dal rito dei 100 giorni.

Così ecco che stamattina la stazione ferroviaria è stata presa d'assalto da tanti giovani, che non entrati a scuola (e l'assenza va giustificata regolarmente) hanno preso il treno per raggiungere le spiaggie della zona jonica, per trascorrere una giornata tra compagni, esorcizzando la paura per gli esami. Tra le varie tradizioni, infatti, c'è quella di scrivere sulla spiaggia il voto che si vorrebbe alla maturità, che poi le onde del mare porteranno via, lasciando il sogno, il desiderio con l'augurio che il mare renda tutto ciò che gli è stati affidato. Di solito lo fa. 

C'è chi invece ha preferito ritrovarsi stasera a cena, tutti insieme, per festeggiare. Riti diversi ma la stessa ansia accomuna gli studenti che da domani dovranno, davvero, mettersi a studiare pensando agli esami. 

Le date ci sono. La prima prova scritta in presenza: mercoledì 22 giugno, a partire dalle 8.30, i maturandi ci cimenteranno con l’italiano. Il giorno dopo, 23 giugno, ci sarà la seconda prova scritta. Questa è legata alle materie di indirizzo e cambia in base alle tipologie d’istituto. Confermato anche quest’anno il curriculum dello studente, per introdurre il candidato, in sede di orale, alla commissione d’esame. Contiene informazioni relative alla carriera del maturando nei cinque anni trascorsi e tiene conto di attività extrascolastiche, competenze linguistiche ed esperienze maturate che ne possano raccontare vocazioni e attitudini. Il curriculum sarà allegato al diploma, una volta conseguito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cento giorni, è scattato il conto alla rovescia per i maturandi: è tempo di stare insieme

ReggioToday è in caricamento