Venerdì, 19 Luglio 2024
L'annuncio

Centro sportivo Sant'Agata, pubblicato avviso per la gestione

Le eventuali adesioni dovranno pervenire via pec entro l'11 ottobre. Contestualmente la Città metropolitana sta approfondendo la possibilità di procedere alla gestione diretta dell'impianto

La Città metropolitana di Reggio Calabria ha pubblicato l'avviso per la ricezione di eventuali manifestazioni di interesse per la gestione del Centro Sportivo Sant'Agata.

La procedura, prevista dallo specifico regolamento, riguarda l'ipotesi di reperimento di adesioni per l'eventuale bando per la gestione della struttura. Complessivamente il Centro si estende su una superficie di 46000 metri quadri e comprende 6 campi da gioco, oltre 1000 metri quadri coperti destinati a blocco uffici, foresteria della prima squadra, foresteria della squadra giovanile, spogliatoi, infermerie, lavanderia prima squadra e lavanderia squadre giovanili, palestra prima squadra e palestra giovanili, comprendendo anche i pozzi per l’irrigazione, magazzini e quant'altro compreso all’interno del centro sportivo.

La scadenza

Le eventuali adesioni dovranno pervenire esclusivamente a mezzo pec, tramite l'apposito modulo allegato sull'albo pretorio della Città Metropolitana, entro le ore 12.00 del 11 ottobre, all'indirizzo di posta elettronica protocollo@pec.cittametropolitana.rc.it.

Il sopralluogo 

L’impianto potrà essere visionato dagli interessati durante il sopralluogo fissato per il 6 ottobre 2023 presso il Centro Sant’Agata. Coloro che vorranno partecipare al sopralluogo dovranno inviare comunicazione preventiva all’indirizzo Pec, disponibile sul portale istituzionale della Città Metropolitana e riportato sull'avviso di manifestazione di interesse, del Responsabile del procedimento entro e non oltre le ore 12 del 5 ottobre 2023.

L'avviso è da intendersi come procedimento finalizzato unicamente al recepimento delle manifestazioni d’interesse per la concessione del bene demaniale, che dovrà essere utilizzato in coerenza con l’attuale destinazione d’uso, come impianto sportivo da calcio.

Le manifestazioni di interesse ricevute non comporteranno diritti di prelazione o preferenza, né impegno o vincoli sia per i soggetti che partecipano alla manifestazione sia per la Città metropolitana. L'Ente si riserva infatti la facoltà di non dare seguito al procedimento avviato con l'avviso, senza che i soggetti interessati possano vantare diritto alcuno.

L'avviso servirà infatti a vagliare l'interesse del mercato di eventuali adesioni ad un futuro bando di concessione. "La Città metropolitana, - spiega ancora una nota - contestualmente, sta approfondendo la possibilità di procedere alla gestione diretta dell'impianto, secondo le modalità previste dalle norme per le concessioni dei beni demaniali e per la gestione degli impianti sportivi metropolitani, offrendo in uso, a titolo oneroso, le aree della struttura alle associazioni e società sportive che richiedessero di utilizzarle".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro sportivo Sant'Agata, pubblicato avviso per la gestione
ReggioToday è in caricamento