rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Il progetto

Cisl, "Il giardino delle idee" per abbattere la cultura dello scarto

Il progetto organizzato dal coordinamento donne e giovani Cisl di Reggio Calabria e i volontari della Croce rossa reggina per mettere in dialogo le generazioni

Sconfiggere la cultura dello scarto e mettere in relazione le differenti generazioni, è questo l'obiettivo de “Il giardino delle idee”, l'iniziativa nata dal coordinamento donne e giovani Cisl di Reggio Calabria e i volontari della Croce rossa reggina.

La prima riunione di questo progetto, che vuole mettere insieme l’esperienza e la sensibilità del sindacato e del volontariato, nell’ambito di un dialogo tra le generazioni, si è svolta presso il salone del sindacato. Con Nausica Sbarra, responsabile del coordinamento donne e giovani della Cisl calabrese, erano presenti Christian De Masi della Ust Cisl di Reggio Calabria, Daniela Dattola, presidente del comitato di Reggio Calabria della Croce rossa italiana, e Valentina Barracato, volontaria.

Molti i giovani intervenuti, che hanno portato la propria testimonianza su come il tempo libero possa essere dedicato a “fare qualcosa di bello per il prossimo”, come è stato detto, e a fare gruppo per sostenersi reciprocamente e sostenere più efficacemente chi ha bisogno di aiuto.

ll volontariato è emerso, infatti, durante l’incontro si fonda sul principio della solidarietà: è un’attività di aiuto che chiunque, da solo o in associazioni, può decidere di fare. Si tratta di mettere le proprie capacità a disposizione di chi ne ha bisogno. E le necessità non mancano purtroppo: senzatetto, migranti, bambini abbandonati, animali... Sono diversi gli ambiti in cui un volontario può operare, nei quali rientra poi l’impegno specifico della Croce Rossa.

Si tratta di prendere posizione contro quella che Papa Francesco chiama “cultura dello scarto”, di agire per un’ecologia integrale. E a questo fine volontariato e sindacato devono dialogare e cooperare per una alleanza generativa di senso, per condividere la consapevolezza “politica” in senso ampio di dovere stare con la gente, in mezzo alle contraddizioni della società, per sostenere persone e famiglie e ma suscitare la speranza nella costruzione di un futuro diverso, perché i diritti, per essere tali, non possono restare sulla carta.

L’obiettivo è quello di creare una sinergia tra volontari della Cri comitato di Reggio Calabria e coordinamento donne e giovani Cisl.  Il progetto  “Il giardino delle idee” proseguirà con ulteriori incontri aperti a tutti coloro che vorranno contribuire ad un impegno nel sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisl, "Il giardino delle idee" per abbattere la cultura dello scarto

ReggioToday è in caricamento