Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Centro

Identità e senso d’appartenenza, le nuove sfide per il marketing turistico

Il consigliere delegato Carmelo Versace, illustra gli indirizzi strategici del Piano di cui si è dotata la Città metropolitana per il rilancio e la promozione del territorio

Un piano ambizioso che tiene in considerazione, innanzitutto, le linee programmatiche dettate dalla legge regionale e successivamente anche le mutate esigenze imposte dalla crisi pandemica che, naturalmente, ha inciso in modo rilevante sulla strategia di sviluppo del territorio metropolitano. Ma soprattutto, uno strumento di lungo respiro, che muove i suoi passi da un'attenta analisi di quella che è la morfologia del territorio, dei bisogni e delle aspettative che esso esprime. Per il marketing turistico della Città metropolitana, dunque, si apre un nuovo capitolo all’indomani dell’approvazione del Piano 2021 da parte dell’assemblea di Palazzo “Corrado Alvaro” e i cui lineamenti sono stati illustrati in aula dal consigliere metropolitano con delega al Marketing territoriale, Carmelo Versace. 

“L’Ente si è dotato di uno studio ragionato – spiega lo stesso rappresentante di Palazzo “Alvaro” - che è frutto di un percorso che ha adottato una metodologia di lavoro condivisa e partecipata tra i diversi attori in campo, a cominciare dagli stakeholder, gli operatori turistici, la Camera di Commercio con cui peraltro è in atto un tavolo di lavoro permanente che sta operando su diverse strategie di rilancio territoriale, come nel caso del "Club di prodotto" o le attività che stiamo portando avanti nell'ambito del progetto "Città dell'olio", solo per citare alcuni esempi. In altre parole, - evidenzia il consigliere Versace - un piano che punta a indicare una nuova prospettiva nel percorso di valorizzazione del territorio, attraverso azioni e iniziative di grande caratura, come nel caso dell'investimento che la Città metropolitana compie sul fronte della fieristica e che vedrà l'Ente protagonista all'interno dei più prestigiosi circuiti italiani e internazionali”.

Non meno importanti, inoltre, sottolinea il consigliere metropolitano, “gli indirizzi operativi che il nuovo Piano di Marketing turistico adotta sul fronte della storicizzazione di quegli eventi che hanno un rilievo culturale e sociale tale, da contribuire in modo significativo alla valorizzazione dell’immagine della Città metropolitana, in Italia e nel mondo. Un Piano che rimette al centro, attraverso un incremento delle risorse, il lavoro, la professionalità e la passione con cui tanti operatori e realtà associative reggine, operano quotidianamente al servizio della cultura e della promozione territoriale. E non ultima, - evidenzia Versace – la scelta di scommettere sulle produzioni multimediali e sulle guide turistiche”.

Una strategia a tutto campo, che ha l’obiettivo di aprire una nuova stagione nel percorso di rilancio territoriale, “secondo un indirizzo ben preciso, - conclude Versace - fortemente voluto dall’amministrazione Falcomatà, che punta a ridisegnare l’immagine della Città metropolitana secondo una logica unitaria, di comune senso d’appartenenza, abbracciando e coinvolgendo nella stessa azione i cittadini, le comunità, gli amministratori, i corpi sociali e il tessuto produttivo di tutto il territorio metropolitano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Identità e senso d’appartenenza, le nuove sfide per il marketing turistico

ReggioToday è in caricamento