rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
La manifestazione

La MetroCity al Vinitaly, Versace: "Raccontiamo il volto migliore del territorio"

Il sindaco, presente al padiglione di Veronafiere, ha rimarcato la positiva sinergia istituzionale esaltando il ruolo strategico del tessuto imprenditoriale reggino del settore vitivinicolo

"E’ stata una giornata importante, sotto certi aspetti storica, per la Città metropolitana, per la prima volta presente ad un evento di questa rilevanza. Ed è stato anche un bel momento di sinergia istituzionale, concreta e autentica, tra la stessa Città metropolitana e la Regione Calabria. Voglio ringraziare, in tal senso, l’assessore Gianluca Gallo e tutti gli operatori impegnati per la riuscita di questo importante evento, per l’ottima interlocuzione e lo spirito collaborativo che hanno animato la presenza degli enti territoriali qui a Verona". È quanto affermato dal sindaco metropolitano facente funzioni Carmelo Versace presente al Salone internazionale dei vini e dei distillati, Vinitaly, nel corso dell’incontro dal titolo “I Vitigni che raccontano la Storia” ospitato nel padiglione Calabria di Veronafiere.

La partecipazione della Metrocity a Vinitaly, ha inoltre evidenziato Versace, "è frutto di un percorso istituzionale e di confronto con gli operatori del settore, che nasce da lontano e che trova un momento significativo di sintesi nello scorso dicembre in occasione della presentazione, a Reggio Calabria, del Consorzio vinicolo territoriale. Uno sforzo congiunto, dunque, che si inquadra perfettamente nell’ambito dell’azione che, istituzioni, territorio ed associazioni di categoria, stanno profondendo per la celebrazione del cinquantesimo del ritrovamento dei Bronzi.

Un percorso che, da subito, - ha sottolineato l’inquilino di Palazzo Alvaro - abbiamo voluto collocare al centro della strategia di marketing territoriale e di rilancio degli asset più importanti del tessuto produttivo locale e che vede proprio nel piano fieristico uno dei suoi maggiori punti di forza. Siamo fermamente convinti, infatti, che parlare all’Italia e al mondo del nostro straordinario patrimonio culturale e paesaggistico, significhi innanzitutto coniugare insieme cultura, enogastronomia, storia ma anche costumi e tradizioni locali".

Quella presente al Vinitaly, è una Città metropolitana capace, finalmente, di "raccontare se stessa nel migliore dei modi – ha rimarcato Versace – mettendo a sistema un capitale dal valore inestimabile, fatto di competenze, eccellenze e bellezze. Fondamentale, in questa direzione, parlare con un unico linguaggio, in questo caso ben sintetizzato nel brand “Calabria straordinaria” ed attraverso l’impegno coordinato dei vari enti del territorio che oggi ci consente di svolgere un ruolo da protagonisti su palcoscenici così prestigiosi come il Vinitaly. Ma ripartire – ha poi concluso Versace – significa anche stare al fianco del tessuto produttivo e dei nostri imprenditori, consapevoli degli enormi sacrifici che hanno dovuto affrontare in questi due anni di crisi pandemica e del ruolo, centrale e irrinunciabile, che la loro competenza ma soprattutto la loro passione, rappresenta per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La MetroCity al Vinitaly, Versace: "Raccontiamo il volto migliore del territorio"

ReggioToday è in caricamento