Lunedì, 15 Luglio 2024
L'inchiesta / Cittanova

Malaffare al cimitero di Cittanova, "oltre 460 le salme distrutte o soppresse": i nomi degli arrestati

Tra gli indagati, che avrebbero proceduto per anni a estumulazioni non autorizzate, ci sono cinque medici legali, tre agenti della polizia locale e un sacerdote

"Oltre 460 le salme di cui si sono perse le tracce, soppresse o distrutte dagli indagati che negli anni sono arrivati anche a impossessarsi anche dei tributi cimiteriali regolarmente versati dai cittadini ma mai arrivati alle casse del Comune. Assieme a loro altri 12 arrestati, professionisti, dipendenti pubblici che con le loro condotte, omissioni, avrebbero consentito al sodalizio di acquisire la primazia in questo delicato settore dell'economia locale".

Con queste parole il capitano Gaetano Borgese, comandante della compagnia carabinieri di Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, spiega i dettagli dell'operazione "Aeternum" che questa mattina ha portato all'arresto di 16 persone, (ci sono 70 indagati), accusate "di una gestione "parallela" ed illecita del cimitero di Cittanova con l'estumulazione illegale di salme per fare posto a nuove sepolture".

"Le mani sul cimitero di Cittanova: "Volevano quel posto là...compare": i dettagli dell'inchiesta

Per gli inquirenti l'ex custode e i tre imprenditori locali, sottoposti alla custodia cautelare in carcere, sono ritenuti al vertice di un'associazione a delinquere. Tra gli arrestati ci sono cinque medici legali, tre agenti della polizia locale e un sacerdote. Uno dei medici posti ai domiciliari è l'attuale sindaco di Oppido Mamertina. L'ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal gip su richiesta del procuratore di Palmi, Emanuele Crescenti.

In carcere

  • Antonino Albanese, detto "Antonello", cl. 1963 - (imprenditore impresa funebre)
  • Serafino Berlingeri, cl. 1968 - (imprenditore impresa funebre)
  • Francesco Galluccio, cl. 1962 - (imprenditore impresa funebre)
  • Salvatore Ligato detto "Franco", cl. 1955 - (ex custode del cimitero)

Ai domiciliari

  • Bruno Barillaro, cl 1956 - (medico legale)
  • Giuseppe Borelli, cl. 1943 - (sacerdote)
  • Osvaldo Casella, cl. 1957 - (medico legale)
  • Francesco Curulla, cl. 1955 - (titolare di un'impresa funebre)
  • Maria Cutrì, cl. 1976 - (agente polizia locale)
  • Francesco Falleti, cl. 1961 - (agente polizia locale)
  • Vincenzo Ferraro, cl. 1957 - (agente polizia locale)
  • Salvatore Foti, cl. 1981 - (responsabile dell'Ufficio tecnico del Comune di Cittanova)
  • Girolamo Franconeri, cl. 1962 - (custode del cimitero)
  • Domenico Mazzaferro, cl. 1961 - (medico legale)
  • Arcangelo Padovano, cl. 1961 - (medico legale)
  • Antonio Russo, cl. 1957 - (medico legale)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malaffare al cimitero di Cittanova, "oltre 460 le salme distrutte o soppresse": i nomi degli arrestati
ReggioToday è in caricamento