rotate-mobile
Infrastrutture / Villa San Giovanni

L'interesse dei cinesi convince il comitato Ponte subito

Per chi sostiene l'importanza dell'opera "si conferma una grande sfida tecnologica internazionale che coinvolge l'intera umanità"

"Dalla Spagna alla Cina, in tutto il mondo c'è entusiasmo per la costruzione del ponte sullo Stretto di Messina che si conferma una grande sfida tecnologica internazionale che coinvolge l'intera umanità". Con queste parole, il comitato Ponte subito sottolinea l'importanza delle parole di Pei Minshan, manager della China communications construction company, colosso mondiale delle costruzioni, che oggi in un’intervista al Sole 24 Ore ha espresso l'intenzione di contribuire alla realizzazione della grande opera tra Calabria e Sicilia.

"Le parole utilizzate da Minshan sono un'eccezionale conferma della bontà del progetto di unire Calabria e Sicilia. Minshan, infatti, ha evidenziato come il progetto a campata unica è 'adeguato ai più recenti standard tecnologici, di sicurezza e ambientali' e ha aggiunto l'intenzione 'di poter utilizzare la nostra tecnologia già collaudata nella costruzione di altri due ponti simili per contribuire a promuovere lo sviluppo economico e l’integrazione nel Sud e nel Nord dell’Italia". 

"Nei giorni scorsi - si legge infine nella nota - altri simili apprezzamenti erano arrivati dalla Spagna, dove il colosso Sacyr è coinvolto nel progetto dello Stretto in quanto detiene il 18,7% del consorzio che si era aggiudicata la realizzazione della grande opera prima che venisse bloccata dal governo Monti. L'approvazione del decreto legge con la firma del Presidente della Repubblica Mattarella e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale ha definitivamente rilanciato la realizzazione del Ponte, mettendo a tacere una volta per tutte gli scettici e gli speculatori contrari. Avanti così!".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'interesse dei cinesi convince il comitato Ponte subito

ReggioToday è in caricamento