rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024

Emergenza territoriale, Comitato pro aeroporto in piazza: grande assente la città

Il presidente Putortì, contro un distorto sistema politico-amministrativo, invoca la pubblicazione del piano industriale della società di gestione

Si è svolta questa mattina in piazza Italia la protesta organizzata dal Comitato pro aeroporto dello Stretto. Scarsa la partecipazione dei cittadini che hanno preferito dedicare il sabato mattina ad altri impegni. Alla base del sit-in la denuncia di un territorio, quello Reggino, stritolato dalla morsa dell’emergenza territoriale. Sulla spinosa questione dello scalo aeroportuale è intervenuto Fabio Putortì, presidente del Comitato pro aeroporto, ha ribadito a chiare lettere che da tempo "si rivendica la pubblicazione del piano industriale della società di gestione (che si rifiuta di adempiere ai doveri di pubblicazione secondo legge) documento quest’ultimo che deve essere integrato con i piani istituzionali locali urbani, quelli sul turismo e sui trasporti, affinché si possano realmente perseguire degli obiettivi di sviluppo aziendali e territoriali".

Il presidente ha inoltre sottolineato il degrado territoriale ed il periodico stato di precarietà dei servizi pubblici "causati da un sistema distorto politico-amministrativo che da anni persegue meccanismi di cooptazione e interessi circoscritti invece che quelli dell’intera collettività" e si è poi soffermato sulla "drammaticità del rapporto Svimez 2019 "sulle regioni del Sud Italia e l’emigrazione per cause economiche, all’interno del quale si  è  certificato che la Calabria  ha persino chiuso il 2018  con un  PIL del  – 0,3%".

Video popolari

Emergenza territoriale, Comitato pro aeroporto in piazza: grande assente la città

ReggioToday è in caricamento