Commissariamento sanità, i sindaci calabresi a Roma per protestare contro il Governo

Daranno vita a un sit-in per chiedere la fine della gestione commissariale e l’azzeramento del debito prodotto in dieci anni

Il sit-in dei sindaci reggini

I sindaci calabresi si ritroveranno a Roma il 19 novembre. La manifestazione è stata decisa ieri sera durante una riunione dell’Anci – l’associazione nazionale comuni italiani – tenutasi a Lamezia Terme. I primi cittadini, in sit-in davanti a Palazzo Chigi, chiederanno al presidente del Consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, la fine del commissariamento della sanità calabrese e l’azzeramento del debito che la struttura commissariale ha prodotto in dieci anni. L'iniziativa è sostenuta da tutti i sindaci delle 5 città calabresi (Abramo, Falcomatà, Occhiuto, Limardo e Voce).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Tar Calabria boccia la scelta di Spirlì, per i giudici amministrativi si può tornare in classe

  • Lavori sulla linea ferroviaria jonica, operaio muore nei pressi della stazione di Condofuri

  • Birre al bergamotto e all’estratto di olive conquistano il palato e fanno bene alla salute

  • Pioggia e vento su Reggio Calabria, allerta meteo arancione: il Comune attiva il Coc

  • Uomo si barrica in casa, i Carabinieri lo stanano e lo portano in ospedale

  • Verso il 25 novembre, Maria Antonietta finalmente lascia il Gom e torna a casa

Torna su
ReggioToday è in caricamento