Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Commissione vigilanza ferma da due mesi", La Strada si rivolge al prefetto |VIDEO

Il movimento civico, che sarà ricevuto domani da Massimo Mariani, si rivolge alla Prefettura perché al Comune "venga garantito il ruolo di controllo e vigilanza, prima di tutto delle minoranze"

 

"Abbiamo chiesto un incontro con il prefetto per aiutarci e comunicargli il fatto che la commissione comunale di controllo e garanzia, che dovrebbe vigilare e analizzare su tutte le questioni che sono più evidenti in città, dai brogli elettorali agli appalti e altre azioni amministrative, non si riunisce da circa due mesi per mancanza del numero legale".

Lo ha affermato alla Dire il consigliere comunale di Reggio Calabria Saverio Pazzano del gruppo La Strada che aggiunge: "La questione è legata alla presidenza della commissione, attualmente ricoperta dal consigliere di minoranza Massimo Ripepi, al centro di una richiesta di dimissioni dall'incarico, avanzata dalla maggioranza (centrosinistra, ndr) per alcuni fatti di cronaca che lo vedono interessato. Ma si tratta di una semplice questione morale, nel pieno solco del garantismo".

Secondo Pazzano "la commissione viene convocata ma di fatto manca il numero perchè la maggioranza non si presenta e quindi non abbiamo mai il numero legale. A questo punto la questione è quella di fare riprendere i lavori - conclude Pazzano - e fare svolgere tanto ai consiglieri di minoranza, quanto a quelli di maggioranza, un lavoro di controllo, vigilanza e di proposta, ma non abbiamo modo di poterci confrontare".

Dello stesso avviso, anche Mimmo Libri del movimento civico che ha ribadito: "Questa situazione che si è venuta a creare sia una situazione estremamente vergognosa. Destra e sinistra continuano a disertare le convocazioni della commissione. Come gruppo de La Strada vogliamo dire basta, ma lo diremo per qualsiasi cosa succederà da oggi in poi, perchè nella nostra città le cose devono cambiare".

I rappresentanti del movimento civico saranno ricevuti domani, giovedì 20 gennaio, in Prefettura.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ReggioToday è in caricamento